rotate-mobile
Cronaca

Rischio incendi boschivi: attiva fino al 10 aprile la fase di attenzione

L’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile ha disposto che fino al 10 aprile compreso, in base anche all’andamento delle condizioni meteo climatiche, è attiva la fase di attenzione per gli incendi boschivi

L’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile ha disposto che fino al 10 aprile compreso, in base anche all’andamento delle condizioni meteo climatiche, è attiva la fase di attenzione per gli incendi boschivi. Durante questo periodo, le attività di abbruciamento di residui vegetali in prossimità di boschi, di castagneti da frutto, di tartufaie controllate e coltivate, di pioppeti, di impianti di arboricoltura da legno, di terreni saldi e di terreni saldi arbustati o cespugliati, o a distanza minore di 100 metri dai loro margini esterni, sono consentite in assenza di vento e solo in mattinata fino a che perdurano condizioni ottimali di umidità. I fuochi dovranno comunque essere spenti entro le ore 11.

In ogni caso, prima di procedere agli abbruciamenti è obbligatorio darne comunicazione ai Vigili del fuoco, al numero verde 800841051. I numeri da chiamare (la telefonata è gratuita) in caso di avvistamento di un incendio boschivo sono: 115 in caso d’incendio (numero di soccorso del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco); 1515 per la segnalazione di illeciti e di comportamenti a rischio di incendio boschivo (numero di emergenza ambientale dell’Arma dei Carabinieri-specialità Forestale).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio incendi boschivi: attiva fino al 10 aprile la fase di attenzione

RavennaToday è in caricamento