rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca Massa Lombarda

Rischio sismico e alluvioni, a Massa Lombarda la campagna di sensibilizzazione della Protezione Civile

L’iniziativa nazionale “Io non Rischio” si terrà in piazza Matteotti

Domenica 16 ottobre, i volontari di Protezione Civile invitano i cittadini a partecipare all’iniziativa nazionale “Io non Rischio” per sensibilizzare ed istruire i cittadini sul rischio sismico e di alluvione. Per quanto riguarda Massa Lombarda, l’appuntamento è in Piazza Matteotti dalle 9 alle 18.

Volontariato di Protezione Civile, Istituzioni e mondo della ricerca scientifica tornano in piazza per diffondere la conoscenza dei rischi naturali nel nostro Paese e delle buone pratiche di protezione civile. Volontarie e volontari saranno presenti negli spazi informativi “Io non rischio”, realizzati online e nei gazebo allestiti su gran parte del territorio nazionale, per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto. Saranno 600 le piazze italiane colorate dagli stand dei volontari di 800 associazioni nazionali e territoriali.
Migliaia di volontari appartenenti a 800 Organizzazioni, tra associazioni nazionali e territoriali, incontreranno i cittadini in oltre 600 comuni italiani.

"I nostri territori, seppur baciati molto spesso dalla fortuna per quanto riguarda eventi meteorologici, sappiamo essere a rischio soprattutto Idro – dichiarano il Sindaco Bassi e l’Assessore della Protezione Civile Sangiorgi -.
Anche quest'anno il nostro gruppo comunale di Protezione Civile sarà in piazza per l'intera giornata del 16 ottobre con lo scopo di diffondere la cultura della protezione civile e le buone pratiche da mettere in atto in caso di rischio Idro e non solo, con un ampio schieramento di mezzi in collaborazione con il coordinamento provinciale e l'unione dei comuni della bassa Romagna. Ciò che rende ancora più speciale questa giornata e ci onora tantissimo è sapere che il nostro coordinatore Simone Pelliconi è uno dei due formatori provinciali abilitati per le campagne "Io non rischio" e uno dei pochi in Emilia-Romagna.
Non possiamo che rinnovare il nostro orgoglio e profondo ringraziamento per tutto quello che fanno durante l'anno."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio sismico e alluvioni, a Massa Lombarda la campagna di sensibilizzazione della Protezione Civile

RavennaToday è in caricamento