rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Cervia / Viale Milano

Zuffa alla 'Pinetina' per spartirsi la refurtiva: banda di tunisini in manette

L'episodio si è consumato nel cuore della nottata tra domenica e lunedì, intorno alle 3, al parco della "Pinetina", in viale Milano

Si è reso necessario l'intervento dei Carabinieri della Compagnia di Cervia e Milano Marittima e dei militari del Terzo Battaglione Lombardi, nella località cervese come rinforzo estivo, per spegnere una rissa tra extracomunitaria scoppia per un borsello in pelle. L'episodio si è consumato nel cuore della nottata tra domenica e lunedì, intorno alle 3, al parco della “Pinetina”, in viale Milano. Nella circostanza sono stati identificati tre giovani tunisini, due 31enne (uno già noto alle forze dell'ordine), ed un 24enne.

Altri  altri due individui riuscivano a dileguarsi a piedi facendo perdere le loro tracce. Uno dei due 31enni non è affatto nuovo a simili episodi: nel 2012 venne arrestato per spaccio di droga alla “Pinetina”. L'uomo ha opposto resistenza, ferendo due militari. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di un borsello all'interno del quale vi erano quattro i-Pad rubati mercoledì scorso in un'abitazione, dove si trovava alloggiata una famiglia russa. I tre sono stati tratti in arresto per rissa e denunciati in stato di liberta’ per il reato di ricettazione.

Per il 31enne anche l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Per l'ultimo episodio dovrà scontare un anno di reclusione, senza il beneficio della sospensione. Ma resterà in carcere per i prossimi due anni e 4 mesi, dovendo scontare un residuo di pena di un anno e quattro mesi (oltre a 4mila euro di multa) per traffico di sostanze stupefacenti. Gli altri due dovranno rispondere anche della violazione del divieto di ritorno nel comune di Cervia, comminatagli a luglio in occasione di uno dei numerosi servizi a contrasto dell’abusivismo commerciale. Sono stati condannati a due mesi di reclusione, pena sospesa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zuffa alla 'Pinetina' per spartirsi la refurtiva: banda di tunisini in manette

RavennaToday è in caricamento