menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le cene "sospese" al ristorante per aiutare i più bisognosi: "Abbiamo raggiunto un traguardo straordinario"

"Vorremo ringraziarvi tutti, uno a uno, perché tutti avete contribuito ad alleggerire almeno un po’ la vita di persone e famiglie in difficoltà. E questo, la solidarietà, è bellissimo"

Ristoratori e clienti "fanno squadra" per aiutare i meno fortunati nel momento dell'emergenza. E' così che il ristorante "La Grotta" di Brisighella, gestito dagli chef Mirko Conti e Angelo Randi, durante il periodo di lockdown ha lanciato un'iniziativa particolare: "Mentre eravamo chiusi, i clienti hanno potuto comunque acquistare delle cene da sfruttare poi al momento della riapertura - spiega Mirko - Una parte dell'importo pagato per queste cene sarebbe stato devoluto in beneficienza. Poi, appena abbiamo riaperto, abbiamo aggiunto alla somma raccolta una percentuale dell'incasso della prima settimana. E così abbiamo raggiunto un traguardo straordinario".

Così i ristoratori sono riusciti a raccogliere quasi 1000 euro - 955 per la precisione - cifra che sarà destinata al Banco Alimentare del Comune di Brisighella. "Ancora grazie di cuore, ancora complimenti per la vostra presenza e la vostra generosità - commentano gli chef - Nonostante il difficilissimo momento storico, che ha purtroppo messo in ginocchio molto di noi, siamo riusciti a tagliare un traguardo inaspettato. Ce l’abbiamo fatta insieme. Vorremo ringraziarvi tutti, uno a uno, perché tutti avete contribuito ad alleggerire almeno un po’ la vita di persone e famiglie in difficoltà. E questo, la solidarietà, è bellissimo. Questa è stata una settimana dura. Non è stato facile riprendere: la disabitudine, il lavoro, il ritmo frenetico. Ma è stato bello tornare a casa, alla Grotta. E con un grosso sorriso e il cuore pieno, vi ringraziamo un’altra volta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento