rotate-mobile
Cronaca

Ritardi per la riapertura di via Baiona: i residenti dei lidi lanciano una petizione

"Le richieste serviranno non solo a limitare i notevoli disagi dei cittadini, ma anche a fungere da piccolo ristoro per chi ha subito, sicuramente, danni molto maggiori”

Gli abitanti, gli imprenditori e i lavoratori dei tre lidi nord, penalizzati dai lavori di stabilizzazione dei due ponti posti sul tratto di via Baiona più vicino a Porto Corsini, confidavano che fosse mantenuto il tempo contrattuale di durata del cantiere, pari a 390 giorni da fine febbraio 2021, in sostanza fino a tutto marzo 2022. Nelle più recenti dichiarazioni dell’assessore ai lavori pubblici, rilasciate l’8 febbraio, hanno invece saputo che “i tempi slittano di poco, perché comunque entro aprile sarà pronto (il ponte minore A119 sul canale Magni, più ritardato, nda) e la strada verrà riaperta a maggio”.

"Due mesi di ritardo, 450 giorni per stabilizzare due ponti esistenti, lidi nord inaccessibili da Ravenna fino a stagione turistica già in corso, non rappresentano invece disguidi “da poco” per chi vive e/o lavora a Porto Corsini, Marina Romea e Casal Borsetti - spiegano da Lista per Ravenna - Di qui l’iniziativa delle tre Pro-loco e del Comitato cittadino dei lidi nord di lanciare, in piena autonomia civica, una petizione sulla urgente riapertura dei ponti sulla via Baiona, di cui è in atto a pieno ritmo la raccolta in loco delle firme di sottoscrizione. Lista per Ravenna, che si è pronunciata molte volte sul grave stato di via Baiona in quest’ultimo anno, sostiene direttamente questa petizione attraverso i propri esponenti locali, come crediamo debbano fare tutti i partiti e i movimenti, di maggioranza e di opposizione, che siedono in consiglio comunale".

“Nell’estate del 2021, per consolidare i ponti A118 e A119 sulla via Baiona, era stato inizialmente istituito il senso unico alternato e poi, dal 7 ottobre 2021, il divieto assoluto di transito sulla stessa strada - si legge nella petizione promossa da Fratelli d'Italia - Ciò aveva comportato e comporta tuttora un notevole disagio per tutti coloro che giornalmente devono recarsi nei lidi nord oppure da questi raggiungere Ravenna. I lavori che sarebbero dovuti terminare entro marzo 2022, in realtà, stante anche la situazione degli stessi, si protrarranno ben oltre tale data. Disattendendo le promesse fatte ai cittadini su un celere completamento delle opere, si è avuto un notevole aumento dei disagi per la popolazione interessata. I sottoscritti cittadini di Porto Corsini, Marina Romea e Casal Borsetti chiedono: che vengano ultimati con urgenza i lavori di manutenzione dei ponti e ripristinata la ordinaria stabilità sulla via Baiona; che venga prorogata fino a dicembre 2022 la gratuità del traghetto per Marina di Ravenna; la sospensione, sempre per l’anno 2022, del pagamento della Tari per i commercianti delle tre località. Le richieste serviranno non solo a limitare i notevoli disagi dei cittadini, ma anche a fungere da piccolo ristoro per chi ha subito, sicuramente, danni molto maggiori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritardi per la riapertura di via Baiona: i residenti dei lidi lanciano una petizione

RavennaToday è in caricamento