menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rivogliamo i treni veloci da Bologna a Lugo": anche il sindaco Ranalli aderisce al flash mob

"I problemi sollevati dai nuovi orari dei treni mi hanno visto impegnato come sindaco di questa città fin dal primo momento - ha dichiarato Ranalli - e condivido appieno le preoccupazioni dei tanti pendolari lughesi"

I pendolari della linea Lugo-Bologna e i Verdi di Lugo e della Romagna Estense hanno indetto per sabato 9 marzo, alle 10.30, un flash mob in stazione a Lugo per chiedere il ripristino dei treni veloci da Bologna a Lugo. La soppressione dei due treni veloci da Bologna a Lugo nel pomeriggio, quello delle 16.52 e quello delle 17.52, che non passano più da Lugo bensì da Faenza per raggiungere Ravenna, ha creato disagi importanti ai numerosi pendolari che ogni pomeriggio tornano da Bologna a Lugo.

"In questo modo, infatti, pendolari e altri viaggiatori sono costretti a prendere i treni delle 17.06 e delle 18.06, superaffollati anche da chi scende a Imola, con persone in piedi, bagni inagibili, carrozze vetuste, impianti del riscaldamento scassati e regolarmente in ritardo di almeno dieci minuti - spiegano i Verdi - Chi arrivava a Lugo alle 17.30 o alle 18.30 coi treno soppressi, oggi arriva alle 18 o alle 19 con un viaggio per di più non sostenibile mentre, al contrario, i treni veloci che passano da Faenza sono moderni, puliti e vuoti. Città che, peraltro, è già ampiamente servita. Chiediamo quindi l'immediato ripristino dei treni veloci del pomeriggio da Bologna a Lugo e avviamo una raccolta di firme. Il traffico su gomma rappresenta una rilevante e grave fonte di inquinamento atmosferico e, nell’ottica di una mobilità che possa diventare sempre più sostenibile, il treno costituisce sicuramente un mezzo di spostamento preferenziale. Per questo ci sentiamo di rilanciare: è sicuramente necessario ripristinare le corse soppresse, ma è necessario anche attivare alcune corse serali. Oggi, infatti, in orario serale è praticamente impossibile riuscire a spostarsi in treno. Al riguardo i tempi sarebbero maturi anche per riprendere il progetto di ripristino della tratta Massa Lombarda-Budrio che potrebbe essere la chiave per moltiplicare le corse che collegano Lugo con Bologna. Crediamo che la rete ferroviaria della Romagna Estense abbia le caratteristiche per fornire ai cittadini un servizio di metropolitana di superficie, magari integrato con il sistema degli autobus, per garantire il collegamento delle frazioni e dei centri non raggiunti dal treno".

Anche il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha annunciato l'adesione allo sciopero: ''I problemi sollevati dai nuovi orari dei treni mi hanno visto impegnato come sindaco di questa città fin dal primo momento - ha dichiarato Ranalli - e condivido appieno le preoccupazioni dei tanti pendolari lughesi. Per questo motivo aderisco convintamente al flash mob lanciato dai Verdi di Lugo per sabato: credo che si tratti di un’iniziativa necessaria, e più saremo, più potrà essere utile: per questo invito tutti cittadini a partecipare, perché si tratta del futuro di un servizio che riguarda tutti noi''.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento