Cronaca

La Romagna del kitesurf in lutto, scomparso lo storico istruttore del lido: "Vivrai in tutti noi per sempre"

Appassionato di mare e maestro conosciuto in tutta la costa ravennate se ne è andato a causa di un malore: "Non era solo il miglior istruttore di kitesurf. Lui aveva un’umanità, una sensibilità che non è facile trovare nelle persone"

Lido di Savio e tutti gli appassionati di surf della costa romagnola in lutto per la scomparsa di Marco Orsi, 60 anni, storico istruttore di kitesurf che se ne è andato giovedì. Emiliano di nascita e romagnolo d'adozione, Marco, come riferiscono gli amici del lido ravennate, è stato colpito da un malore in spiaggia, proprio mentre aiutava a preparare l’attrezzatura da kite.

Grande amante del mare e dello sport, Marco era molto conosciuto a Lido di Savio, in particolare tra i frequentatori del bagno Paradiso. E sono in tantissimi a piangere la sua morte fra surfisti del luogo e turisti. "Ci ha lasciato in modo improvviso il nostro grandissimo amico e maestro Marco... non ci sono parole per esprimere il nostro dolore e sgomento nel non vederti più in spiaggia" si legge sulla pagina Facebook di Mareondevento kitesurf che riuniva tutti gli appasionati della disciplina sportiva della zona. "Era una persona come poche ne esistono. Sempre sorridente, pronto a dare una mano e teneva uniti tutti gli appassionati di kite. Era il primo ad arrivare in spiaggia per aprire la scuola e l'ultimo che se ne andava alla sera", testimoniano Luca e Francesca.

E sono tantissimi i messaggi di cordoglio per ricordare lo storico istruttore di kitesurf di Lido di Savio. "Non era solo il miglior istruttore di kitesurf. Lui aveva un’umanitá, una sensibilità che non è facile trovare nelle persone. Altruista, pensava sempre agli altri, a creare un gruppo coeso di kiters. Trasmetteva il suo amore per il mare e per questo sport anche solo guardandolo. Amico di tutti, specialmente dei 4 zampe. Aveva sempre una buona parola per tutti" lo ricorda Camilla. "Hai insegnato a tanti di noi, hai ascoltato tutti noi, ci hai fatto amare a tuo modo il mare anche in condizioni avverse. Chiunque ti veniva a cercare anche solo per un saluto e tu come esempio, con la tua barra in mano a vela alta e sorriso, non negavi una carezza a ogni cane che passava", racconta Massimo.

"Ciao Marco, siamo tutti molto tristi perché non riusciamo a pensare che tu non ci sarai più. Ma uno come te non muore davvero, tu vivrai per sempre nei nostri pensieri, nella nostra passione, la tua. Ti ritroveremo nell acqua che ci bagnerà, ascolteremo la tua voce nel vento che gonfierà le vele, sarai lo scoglio più grande sul quale ci appoggeremo. Ci starai accanto, ti potremo sentire. Sarai felice insieme a noi quando si alzerà il vento, non ti perderemo. Tu vivrai in tutti noi, per sempre", è il saluto commosso di Elena. "Ciao Marco, adesso insegna agli angeli a volare sull'acqua con una tavola e una vela. Ci mancherai immensamente", è l'ultimo saluto del gruppo dei kiter di Lido di Savio Mareondevento kitesurf che al bagno Paradiso hanno dedicato una piccola bacheca all'amico scomparso per permettere a tutti di lasciare un pensiero o un ricordo.

marco orsi kitesurf-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Romagna del kitesurf in lutto, scomparso lo storico istruttore del lido: "Vivrai in tutti noi per sempre"

RavennaToday è in caricamento