Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Sottrae 28mila euro a un cliente col suo bancomat: ex direttore di banca in manette

Da febbraio, con una trentina di operazioni, avrebbe prelevato quasi 28mila euro dal conto di un facoltoso cliente, ignaro dell'esistenza di un secondo bancomat a lui intestato

Da febbraio, con una trentina di operazioni, avrebbe prelevato quasi 28mila euro dal conto di un facoltoso cliente, un 68enne ravennate, ignaro dell'esistenza di un secondo bancomat a lui intestato. Di questo è accusato un 43enne ex direttore della filiale di Ravenna di un noto colosso bancario - da qualche mese dipendente di un altro istituto - arrestato dai Carabinieri.

Le indagini, come riporta l'Ansa, sono scattate il 13 novembre quando il 68enne si è rivolto ai militari della stazione di via Alberoni dopo avere saputo dal nuovo direttore della sua banca dell'esistenza di una seconda carta da lui firmata, ma mai ritirata. In particolare, a insospettirlo erano stati i numerosi prelievi da un unico sportello. All'inizio si pensava a un furto: ma, dopo avere raccolto le prime testimonianze, i Carabinieri hanno iniziato a pedinare l'ex direttore di filiale. L'epilogo nei giorni scorsi quando l'uomo, dopo essere uscito dal lavoro, ha tentato invano un prelievo con la carta del 68enne nel frattempo bloccata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sottrae 28mila euro a un cliente col suo bancomat: ex direttore di banca in manette

RavennaToday è in caricamento