menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rudy Gatta e Ivano Marescotti nel documentario dedicato a Raffaello Baldini

Il film di Silvio Soldini ‘Un treno di parole’ è un omaggio al poeta e drammaturgo di Santarcangelo di Romagna, considerato uno dei maggiori autori di liriche del secondo Novecento italiano

C’è anche il consigliere Pd ravennate Rudy Gatta tra gli interpretati del lungometraggio di Silvio Soldini ‘Un treno di parole’, presentato alla Festa del Cinema di Roma. Il film è un omaggio al poeta e drammaturgo di Santarcangelo di Romagna Raffaello Baldini, considerato uno dei maggiori autori di liriche del secondo Novecento italiano.

I temi di Baldini, che scriveva prevalentemente nel dialetto di Santarcangelo, avevano come ispirazione lo spaesamento e le nevrosi dell'uomo contemporaneo, temi che trattava con sofferta ironia e a tratti con irresistibile umorismo. La pellicola propone diverse testimonianze e luoghi della vita e dell’opera di Baldini, dalle poesie lette da lui stesso ai frammenti dei monologhi, fino ai paesaggi romagnoli. Il documentario, che ha il merito di riproporre la figura di un poeta ancora ingiustamente misconosciuto, oltre a quella di Rudy Gatta, si avvale delle testimonianze, tra le altre, di Ivano Marescotti, Gigio Alberti, Silvio Castiglioni, Ermanna Montanari e Marco Martinelli. Il documentario, dopo il Festival di Roma, verrà proiettato a Milano, Bologna e in vari centri della Romagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento