rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Faenza / Via Marozza

Inaugura la nuova piscina comunale: un sabato di festa a Faenza

I lavori, per un importo complessivo di 1.852.964 euro (iva compresa), di cui 700 mila euro a carico del Comune di Faenza, sono stati effettuati da ditte del territorio

E’ programmata sabato, alle ore 15.30, alla presenza di autorità locali e dirigenti delle società sportive di nuoto, l’inaugurazione della nuova piscina comunale di Faenza. I partecipanti si ritroveranno davanti all’ingresso principale della struttura, in piazzale Pancrazi, essendo al momento ancora chiuso l’ingresso da via Marozza. Ad aprire la cerimonia una partita esibizione di pallanuoto, seguiranno poi il classico taglio del nastro e un’esibizione di nuoto sincronizzato.

L’impianto, che si configura come un ampliamento distaccato della piscina comunale, è stato realizzato all'interno dell'antistadio del “Bruno Neri” (lato parco “Bucci”), con l’obiettivo di ampliare l’offerta e la disponibilità di corsie, principalmente per l’attività agonistica e lo sviluppo della pallanuoto a livello giovanile. L’edificio ha una superficie coperta di circa 1.200 metri quadrati complessivi ed è stato realizzato in modo da permettere l’utilizzo del campo da calcio per allenamenti del Faenza, che ha solo subito una lieve riduzione dimensionale.

Due gli ingressi di accesso al nuovo impianto: tramite il vialetto già esistente proveniente da piazzale Pancrazi e tramite un nuovo accesso pedonale da via Marozza. La nuova piscina presenta una vasca delle dimensioni di 25 metri di lunghezza, 12,50 metri di larghezza e 1,80 mt. di profondità. La struttura esterna è stata realizzata in cemento armato prefabbricato, con solaio di copertura spiroll sopra gli spogliatoi e solaio coibentato, in legno, sopra il piano vasca. Per quanto riguarda l’areazione della piscina, tutto è stato demandato a un impianto di alta efficienza in grado di controllare i volumi di ricambio aria, le temperature e la percentuale di umidità degli ambienti.

Il fabbricato è suddiviso in tre parti: la prima contiene la vasca, con un’altezza interna di circa 6 metri, la seconda spogliatoi, ufficio, sala riunione per le società sportive e servizi vari, la terza, infine, il locale per i filtri e le pompe per il trattamento dell’acqua, il locale contenente i cogeneratori, oltre a due spogliatoi per le squadre di calcio che si allenano nel campo sportivo adiacente.

I lavori, per un importo complessivo di 1.852.964 euro (iva compresa), di cui 700 mila euro a carico del Comune di Faenza, sono stati effettuati da ditte del territorio, la Cmcf di Faenza, la Gattelli di Russi, l'Amorino di Faenza (per gli impianti elettrici), la Valli di Lugo (per gli impianti termici), la Bryo di Imola per quanto riguarda progetto e fornitura di macchine per cogenerazione e la Benati Impianti Faenza (per termoidraulica e cogenerazione).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugura la nuova piscina comunale: un sabato di festa a Faenza

RavennaToday è in caricamento