menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Saccheggiavano le abitazioni: il "palo" viene sorpreso con la refurtiva e arrestato

Un 25enne di nazionalità albanese è stato arrestato dalle forze dell'ordine con l'accusa di furto aggravato

Faceva parte di una banda che ha preso di mira diverse abitazioni a Bagnacavallo. Un 25enne di nazionalità albanese è stato arrestato dalle forze dell'ordine con l'accusa di furto aggravato. Secondo quanto ricostruito, il malvivente fungeva da palo: mentre altri complici erano intenti un armadietto blindato contenente alcune centinaia di euro in monete, lo straniero faceva da vedetta all'esterno. Mentre era in atto il colpo, le divise hanno individuato tuttavia un'auto sospetta, una A3, che si trovava parcheggiata nei pressi dell'abitazione presa di mira.

Nè è seguito un appostamento, che ha permesso di individuare il 25enne mentre saliva sull’auto per poi effettuare alcune chiamate e scendere nuovamente, muovendosi a piedi nella zona. Compreso che potesse trattarsi del “palo” della banda, una volta che è risalito a bordo, è stato fermato: nell'abitacolo c'era la refurtiva dell'ultimo colpo, oltre a numerosi attrezzi atti allo scasso, compreso un flessibile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento