Salute, avanti con la petizione per ridare la presenza stabile di tre medici di famiglia

Lista per Ravenna sostiene la petizione lanciata da un gruppo di cittadini di Marina di Ravenna

Lista per Ravenna sostiene la petizione “Ridate a Marina di Ravenna la presenza stabile di tre medici di famiglia", lanciata, in piena autonomia, da un gruppo di cittadini della località, primi firmatari Daniela Zeba e Gaetano Vinci, invitando a sottoscriverla presso il Beach Tribe di viale delle Nazioni n.100 (aperto la mattina) o presso la segreteria della Lista nella sede comunale di piazza del Popolo 1, a Ravenna (al quarto piano, negli orari d’ufficio).

"L’iniziativa fa seguito all’interrogazione question time che Lista per Ravenna aveva rivolto al sindaco il 5 settembre scorso - spiega Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna - denunciando come a Marina di Ravenna, capoluogo dell’area territoriale del mare, già inspiegabilmente priva di una propria sede pubblica di servizi sanitari di base, i suoi 3.448 abitanti si sono trovati falcidiati dei medici di famiglia di cui disponevano presso i rispettivi ambulatori privati, per il fatto che uno dei tre è stato trasferito nella Casa della Salute di Lido Adriano, senza essere sostituito. Di quelli rimasti, uno non può accogliere altri pazienti avendo il pieno degli assistiti, mentre l’altro è diviso a metà con Ravenna, in uno dei cui quartieri pare peraltro destinato a trasferirsi totalmente".

Continua Ancisi: "La prospettiva di doversi recare, per ogni esigenza primaria di salute, a Lido Adriano o a Ravenna non è accettata da alcuno. Né può soddisfare che, dopo le prime sollevazioni dei cittadini, sia stata or ora disposta la presenza ambulatoriale, a titolo precario, di un sostituto per due giorni la settimana”. La risposta del direttore generale dell’AUSL Romagna, che in sostanza addebitava l’impossibilità di “restituire” in toto a Marina di Ravenna i suoi tre medici di famiglia alla carenza dei sanitari necessari per coprire le cosiddette “zone carenti”, non ha convinto nessuno, determinando la volontà di lanciare la petizione, a cui Lista per Ravenna ha collaborato sul piano tecnico-operativo ponendosi a disposizione degli organizzatori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La richiesta, indirizzata al sindaco, anche nella sua veste di presidente della Conferenza territoriale socio- sanitaria, organo di indirizzo politico-istituzionale dell’Ausl Romagna, è di “Operare fattivamente affinché sia almeno restituita a Marina di Ravenna, nel più breve tempo possibile, la disponibilità piena e stabile di tre medici di famiglia operanti nella località con un proprio ambulatorio - prosegue Ancisi - Si eviti, in particolare, che eventuali istituzioni di Case della Salute altrove gliene sottraggano alcuno. Quanto sopra fronteggiando eventuali insufficienze di medici convenzionati a disposizione del Distretto di Ravenna dell’Ausl Romagna disponendo incentivi ed opportunità favorevoli alla scelta di insediarsi in questa località".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento