rotate-mobile
Cronaca Cervia

Si ribaltano in mare col catamarano: la Polizia salva padre e figlio 12enne

Al traino delle moto il catamarano con gli scampati naufraghi è rientrato a riva, mentre il vento di “garbino” soffiava sempre più impetuoso

Provvidenziale intervento della Squadra Nautica della Polizia di Ravenna, che lunedì pomeriggio ha soccorso un turista con il proprio figlio 12enne su un catamarano che aveva “scuffiato” per il forte vento che proveniva dalla costa. L’imbarcazione si trovava a circa 2 chilometri dalla spiaggia antistante Tagliata di Cervia, con l’albero della vela in acqua e padre e figlio  aggrappati al natante. Il catamarano era stato affittato poche ore prima da un noleggiatore di Pinarella che non vedendolo rientrare informava la Polizia in servizio su quel tratto di mare con due moto d’acqua.

Gli agenti hanno individuato dopo pochi minuti i naufraghi ed il catamarano, successivamente agganciato per mezzo di una fune ad una moto d’acqua mentre il secondo poliziotto a nuoto ha prestato soccorso alle persone. Così facendo è stato possibile rivoltare l’imbarcazione, mettendola in condizione di navigare oltre ad issare a bordo padre e figlio. Al traino delle moto il catamarano con gli scampati naufraghi è rientrato a riva, mentre il vento di “garbino” soffiava sempre più impetuoso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ribaltano in mare col catamarano: la Polizia salva padre e figlio 12enne

RavennaToday è in caricamento