Sanità: firmato protocollo tra Comune di Cervia e Onlus So.San Lions Solidarietà Sanitaria

Il sindaco Luca Coffari e l'assessore ai servizi sociali Gianni Grandu hanno dichiarato "l’attenzione dei Lions So.San ai bisogni del nostro territorio è continua e proficua"

Il Comune di Cervia e la So.San. Lions Solidarietà Sanitaria Onlus hanno sottoscritto un Protocollo per l’applicazione sul territorio comunale del Progetto Socio Sanitario che prevede la possibilità per gli indigenti di accedere gratuitamente a visite specialistiche erogate dai medici aderenti al progetto. Potranno beneficiare di queste prestazioni i cittadini in carico ai servizi sociali, come da Regolamento comunale in essere che non sono nelle condizioni di ottenere le esenzioni previste dalle leggi ma hanno necessità di prestazioni mediche specialistiche attestate dal medico curante. Dimostrando la necessità di una visita specialistica e presentando la dichiarazione ISEE potranno chiedere all’assistente sociale di usufruire di questa nuova opportunità.

I nominativi di chi ha bisogno saranno segnalati alla segreteria del So.San che gestirà il calendario delle visite in base alle disponibilità dei medici.  Le visite saranno effettuate presso gli ambulatori dei medici aderenti e, a breve, anche presso i due ambulatori allestiti dai Lions nella struttura assistenziale, già casa di assistenza per ragazze madri e a minori in difficoltà, di fianco alla Casa Protetta Busignani.
L’impegno dei Lions è quello di attivare il maggior numero di medici specialisti per fornire un servizio sempre maggiore alle persone in difficoltà. 

I medici specialisti o con competenze diagnostico strumentali particolari potranno aderire al progetto, senza obbligo d’iscrizione alla Onlus, e mettere a disposizione un certo numero di prestazioni gratuite in base alle proprie disponibilità.  Il presidente nazionale del So.San Salvatore Trigona nel ringraziare l'amministrazione comunale di Cervia per questa sensibilità dimostrata, ha ricordato che "sono tante le città italiane che hanno già in atto questa collaborazione, e che il progetto è aperto a qualunque medico specialista o con competenze diagnostiche-strumentali particolari, che desideri aderire, basta rivolgersi al So.San per le opportune informazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Luca Coffari e l'assessore ai servizi sociali Gianni Grandu hanno dichiarato "l’attenzione dei Lions So.San ai bisogni del nostro territorio è continua e proficua. La collaborazione dell’amministrazione sarà pertanto ancora una volta massima, per rendere questo nuovo servizio un’ opportunità importante per i nostri cittadini in difficoltà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento