Cronaca

Sanità, Nursing Up annuncia la manifestazione davanti alla Prefettura

Attesa la manifestazione del sindacato a Ravenna: "Porteremo una serie di richieste, oltre alle tematiche locali"

"Noi abbiamo scelto, in questa seconda parte del mese di novembre di non aderire allo sciopero, come altre sigle sindacali, ma di manifestare sotto le prefetture portando una serie di richieste, oltre alle tematiche locali, a cominciare dallo stralcio del ricalcolo pensionistico alla richiesta di avere fondi contrattuali destinati solo per i sanitari e non indistintamente a tutto il comparto". Lo afferma Gianluca Gridelli, responsabile del sindacato Nursing Up Romagna.

"Consegneremo a moltissimi prefetti le richieste che arriveranno al tavolo del governo a Roma e quindi sperando, come già capitato in altre occasioni, si accolgano le nostre richieste. Il 16 saremo sotto la prefettura di Ravenna (alle 9.30, ndr) ed il pomeriggio a manifestare a Pievesestina sempre contro il progetto delle reperibilità dipartimentali. Il 20 sotto la prefettura di Rimini  Il 30 sotto quella Forli-Cesena Abbiamo scelto di non scioperare ma di portare la protesta in piazza perché siamo convinti che questa strada sia la più strategica (non un giorno e via ma a tambur battente su tutto il territorio nazionale) ogni giorno sotto una prefettura. Non chiediamo sacrifici economici prendendo soldi dalle tasche dei lavoratori - conclude Gridelli - ma chiediamo loro di partecipare in massa ai vari presidi programmati. Ciò non toglie che , in ultima istanza, dopo aver esperito tutti i tentativi non si vada anche allo sciopero. Il nostro motto è e sarà 'non si molla di un millimetro'. Appuntamento nelle varie piazze romagnole allora".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Nursing Up annuncia la manifestazione davanti alla Prefettura
RavennaToday è in caricamento