Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Cervia

L'alcol scalda gli animi, furiosa rissa fuori dal bar: in due finiscono all'ospedale

Serata agitata a Savio di Cervia con 5 persone che si sono picchiate con delle catene e dato il via a un folle inseguimento in auto

Una fuoriosa rissa, quella scoppiata nella serata di venerdì, e che a stento è stata sedata da tre pattuglie dei carabinieri che hanno poi denunciato 5 persone. Il parapiglia si è scatenato nei pressi di un noto bar di Savio di Cervia quando, dal locale, è stato chiesto l'intervento dei militari dell'Arma per la scazzottata. All'arrivo delle "gazzelle", però, i carabinieri sono riusciti a fermare solo due dei litiganti mentre, gli altri tre all'udire le sirene, erano già scappati per poi essere individuati e bloccati. Grazie alle testimonianze dei presenti, e ai filmati delle telecamere a circuito chiuso, è stato possibile accertare che, verso le 22, un 36enne marocchino e due tunisini di 31 e 40 anni si trovavano nel bar quando, in auto sono arrivati due italiani di 50 e 47 anni. Complice l'alcol, una banale discussione si è trasformata in rissa con tanto di catena rotante e inseguimento in auto con tentativi di investimento e di contro-investimento.

Alla fine del parapiglia, a dover ricorrere alle cure del 118 sono stati il 36enne e il 31enne, portati in pronto soccorso dove sono poi stati dimessi con prgnosi di 5 e 8 giorni per traumi vari e frattura del naso. Insieme agli altri tre, sono stati poi arrestati per rissa aggravata. Il 50enne, inoltre, dovrà anche rispondere guida spericolata e violenza privata. Attualmente il gruppo, tutti vecchie conoscenze delle forze dell'ordine a parte il 47enne, è stato ristretto nel carcere di Ravenna a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'alcol scalda gli animi, furiosa rissa fuori dal bar: in due finiscono all'ospedale

RavennaToday è in caricamento