Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

Diversi i commenti a sostegno del gesto del gruppetto, ma tanti anche quelli di critica. "Questa non è disobbedienza civile, ma menefreghismo", scrive un commentatore

Ha fatto molto scalpore la notizia arrivata domenica in serata di una "scampagnata" intercettata dai Carabinieri, che hanno multato una ventina di persone che si erano date appuntamento al parcheggio del Monte Fumaiolo. Il gruppo - composto da uomini e donne tra i 25 e i 40 anni provenienti dal cesenate, dal forlivese, dal riminese e dal ravennate - dopo aver ricevuto una multa da 400 euro per ogni presente aveva spiegato di "non condividere le misure anticovid".

Francesco Angelo Rosso, fondatore della casa editrice Macrolibrarsi, e 'promotore' dell'iniziativa, ha pubblicato un post su Facebook in cui spiega la loro iniziativa, con tanto di foto di gruppo sorridente con i verbali in mano. "Eravamo circa 30-40 persone, molte famiglie con bambini e anche due donne incinte - spiega - Eravamo consapevoli che sarebbe potuto succedere e in molti hanno deciso di prendere la multa, anche se sarebbero tranquillamente potuti andare via senza essere fermati. Faremo ricorso alla multe e molto probabilmente non le dovremo mai pagare, e anche se le dovremo pagare la nostra libertà avrà certamente un prezzo molto più alto. Per tutti noi è stata comunque una giornata molto positiva dove ha prevalso l'amore sulla paura, la gioia sulla tristezza, il gruppo sull'individualità!". La multa, evidentemente, non è servita a far desistere le intenzioni degli escursionisti: "Continueremo a incontrarci liberamente - chiude Rosso - e a vivere rispettando la Costituzione e i diritti fondamentali dell'uomo".

Diversi i commenti a sostegno del gesto del gruppetto, ma tanti anche quelli di critica. "Questa non è disobbedienza civile, ma menefreghismo - commenta Enrico - Nessuno vi vieta di fare la passeggiata, anche in zona rossa (io per esempio vado in bici, o in escursione con le capre) ma non un gruppone di non conviventi. Hanno fatto bene a multarvi". "Non vi auguro di prendere il Covid, ma se lo prenderete capirete da soli quanto ignoranti, presuntuosi e irresponsabili siete", aggiunge Elisabetta. "Quello che tenete in mano è la dichiarazione di rinuncia alle cure in caso di Covid, vero?", ironizza Paolo. Emblematica la risposta di un'altra commentatrice: "Si te le lasciamo tutte a te, vaccino compreso".

125182497_10221197251193912_4326817160553609854_o-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento