Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Scandalo diamanti: Federconsumatori difende 30 persone che hanno investito 400mila euro

"Invitiamo tutti coloro che non hanno ancora ottenuto la restituzione dei diamanti a rivolgersi a Federconsumatori, per ottenere quanto è a loro dovuto"

Lo scandalo della vendita dei diamanti detti “da investimento”, che coinvolge diverse banche nazionali, è ormai divenuto un'inchiesta penale. Dopo il fallimento della società che ha venduto diamanti per circa 700 milioni di euro, la magistratura milanese ha allargato la sua inchiesta. "Non spetta certo a noi analizzare i risvolti penali di questa vicenda, che coinvolge migliaia di piccoli risparmiatori - spiega Vincenzo Fuschini, presiente provinciale di Federconsumatori - Siamo impegnati a far recuperare a tanti lavoratori e pensionati, che sono stati fuorviati, la maggior parte possibile dei loro risparmi. In provincia di Ravenna lo scandalo è stato più limitato rispetto ad altre province della regione: Federconsumatori rappresenta a Ravenna 30 clienti di varie banche, per un totale di circa 400mila euro investiti, e quotidianamente altri cittadini si rivolgono a noi per ottenere tutela. E' logico pensare che i risparmiatori ingannati nel ravennate abbiano investito in diamanti almeno due milioni di euro, considerando che alcuni hanno ritenuto di agire singolarmente".

"Federconsumatori è stata, fin da quando è sorto lo scandalo, praticamente l'unica associazione di consumatori della provincia a scendere in campo in difesa dei risparmiatori - aggiunge Fuschini - Ora vi è un nuovo problema: occorre che i proprietari dei diamanti tuttora depositati in Intermarket ne ottengano la restituzione, inoltrando domanda alla curatrice del fallimento. Le banche che hanno promesso di restituire il capitale investito (Unicredit, MPS), o di corrispondere almeno un sostanzioso indennizzo (Banco BPM), chiedono di verificare che i diamanti siano in possesso degli acquirenti. Invitiamo perciò tutti coloro che non hanno ancora ottenuto la restituzione dei diamanti a rivolgersi a Federconsumatori, per ottenere quanto è a loro dovuto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo diamanti: Federconsumatori difende 30 persone che hanno investito 400mila euro

RavennaToday è in caricamento