menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scarichi abusivi nei fossi ed emissioni di polveri: chiuso un impianto di produzione di carbone

Il legale rappresentante, all’esito di accertamenti congiunti con addetti Arpae del Distretto di Ravenna, è stato inoltre denunciato all’Autorità Giudiziaria

Il personale dell’Ufficio di Polizia edilizia ambiente e benessere animale (Eaba) ha sottoposto a sequestro un complesso impiantistico con sede in una piccola frazione dell'entroterra ravennate destinato all’attività industriale di confezionamento di carbone vegetale. Il legale rappresentante, all’esito di accertamenti congiunti con addetti Arpae del Distretto di Ravenna, è stato inoltre denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di realizzazione di nuovi scarichi abusivi, realizzati nei fossi di confine, per l’effetto del dilavamento atmosferico sul deposito a cielo di carbone vegetale, nonché del reato di emissione non autorizzata in atmosfera delle polveri provenienti dall’impianto sequestrato. Sono in corso le indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento