Schiaffi, sputi e spintoni alla povera madre: 18enne allontanato da casa

Dalle indagini condotte dai poliziotti faentini, infatti, sarebbe emerso come la donna fosse, da molto tempo, vittima in ripetute occasioni di pesanti ingiurie quotidiane e aggressioni fisiche

La Polizia di Stato ha dato esecuzione a un’ordinanza applicativa di misure cautelari emessa, nei confronti di un 18enne faentino, dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Ravenna.

In particolare nell’ambito di una mirata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ravenna, originata dalla denuncia presentata negli uffici del Commissariato di Polizia di Faenza da una donna a seguito di maltrattamenti subiti in ambito familiare, gli investigatori del Commissariato hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare emessa nei confronti del figlio della vittima, poco più che maggiorenne, principale autore dei sopra menzionati maltrattamenti.

Dalle indagini condotte dai poliziotti faentini, infatti, sarebbe emerso come la donna fosse, da molto tempo, vittima in ripetute occasioni di pesanti ingiurie quotidiane ed aggressioni fisiche ad opera del proprio familiare dal quale, in circostanze di normale vita quotidiana, riceveva schiaffi, botte, sputi e spintoni, tanto da dover ricorrere in più di un’occasione a cure mediche presso il Pronto Soccorso. Al giovane faentino destinatario del provvedimento di allontanamento, in passato denunciato anche dai Carabinieri di Faenza per episodi analoghi, è stato prescritto inoltre di non avvicinarsi alla madre e ai luoghi frequentati dalla donna.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • Sciagura a Mirabilandia: bambino di 4 anni muore annegato nel parco divertimenti

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Bimbo morto annegato a Mirabeach, le indagini continuano. La direzione del parco: "Collaborazione con gli inquirenti"

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

Torna su
RavennaToday è in caricamento