rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Sciopero della Ferrari in Marcegaglia, il sindacato: "Sciopereremo a oltranza"

E’ partito venerdì mattina lo sciopero dei lavoratori della Ferrari logistica, appalto della La Cisa e subappalto della Marcegaglia, con presidio e blocco dei cancelli in via Baiona

E’ partito venerdì mattina lo sciopero dei lavoratori della Ferrari logistica, appalto della La Cisa e subappalto della Marcegaglia, con presidio e blocco dei cancelli in via Baiona. "I lavoratori hanno deciso di procedere a oltranza a seguito della decisione da parte dell’azienda di escludere il sindacato generale di base dalle trattative - spiega lo stesso sindacato - scegliendo di trattare solamente con chi, ormai, non rappresenta più nessuno. A seguito dei contatti di mercoledì con la Ferrari e dell’incontro con La Cisa e la Co.fa.ri (cooperativa che subentrerà alla Ferrari), il sindacato è colpevole di non aver accettato le vergognose condizioni che s’intendono applicare ai lavoratori: assunzione solo di parte dei lavoratori, a tempo determinato, rapporto di lavoro come soci lavoratori e non più come dipendenti, azzeramento dell’anzianità di servizio, inquadramento inferiore anche di tre livelli rispetto agli attuali".

"Lo sciopero, ad oggi, non è più solamente contro il "padrone" - continua il sindacato - ma anche contro i “complici”, in particolar modo contro la Cgil. L’atteggiamento del padrone, che ieri ha minacciato i singoli lavoratori, e quello dei sindacati complici ha ottenuto il solo risultato di far crescere le adesioni dei lavoratori all’sindacato generale di base e le relative disdette ai sindacati complici. I lavoratori non intendono abbassare la testa. Sciopereranno a oltranza fino alla vittoria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero della Ferrari in Marcegaglia, il sindacato: "Sciopereremo a oltranza"

RavennaToday è in caricamento