rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Lugo

Sciopero delle guardie giurate, Cittadini dell'Ordine replica: "Iniziativa sconcertante"

Cittadini dell’Ordine Spa replica a quanto affermato nei giorni scorsi a mezzo stampa da Gaetano Palladino (Mol - Movimento dei lavoratori)

Cittadini dell’Ordine Spa replica a quanto affermato nei giorni scorsi a mezzo stampa da Gaetano Palladino (Mol - Movimento dei lavoratori). “Cittadini dell’Ordine S.p.A. per l’ennesima volta vede veicolare a mezzo stampa da parte del signor Gaetano Palladino (sedicente segretario-presidente del Mol, che rappresenta il 2,16% dei dipendenti dell’azienda e conta complessivamente 16 iscritti in tutta la Romagna) una serie di notizie inveritiere e infamanti a carico della società - ha dichiarato Marco Stratta, consigliere delegato della società -. Assistiamo con imbarazzo e sconcerto a una iniziativa di sciopero intitolata a un lavoratore deceduto, con l’esclusivo intento di voler colpire e denigrare l’immagine dell’azienda senza alcun appiglio concreto alla realtà dei fatti”.

“Alla luce del perdurare di questa speculazione, culminata con questa alquanto inopportuna ‘dedica’, ci vediamo costretti a rendere di dominio pubblico il documento prodotto dagli Studi Legali Menichetti-Briganti e inviato alle autorità competenti, relativo all’operato del signor Gaetano Palladino - conclude il consigliere Stratta -. Tale documento chiarisce inoltre in via definitiva la piena legittimità e correttezza dell’operato di Cittadini dell’Ordine nei confronti dei propri lavoratori sotto ogni punto di vista legale e contrattuale, sia a livello collettivo-individuale, sia di sicurezza sul lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero delle guardie giurate, Cittadini dell'Ordine replica: "Iniziativa sconcertante"

RavennaToday è in caricamento