menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero dei tir sulla Romea, tagliate le gomme ai "disertori"

Continua la protesta degli autotrasportatori a Ravenna, mandando in tilt il traffico. Le Forze dell'Ordine impegnate nei luoghi dei presidi

Continua la protesta degli autotrasportatori a Ravenna, mandando in tilt il traffico. Le Forze dell'Ordine impegnate nei luoghi dei presidi scortano i camion che vogliono passare senza partecipare alle manifestazioni. La situazione più critica si registra sulla Romea, in zona Bassette, dove la coda degli automezzi in protesta raggiunge i 6 km circa, in direzione Ravenna. Nella corsia libera gli automezzi vengono fatti procedere a traffico alternato.



Qualche piccolo incidente, come lievi tamponamenti, dovuti all'intenso traffico si è verificato, ma nessuna lesione. Per gestire la situazione, sul posto, sono presenti la Stradale, i Carabinieri, la Polizia provinciale, le Volanti della Questura e la Guardia di Finanza. Disagi, anche se meno gravi, anche sulla Classicana, in entrata ed uscita dal porto, e in zona Quadrifoglio, sulla statale Adriatica.

La protesta continua e non accenna ad attenuarsi e sugli striscioni si legge "No al signoraggio bancario", "Non siamo schiavi ma uomini". Nella nottata tra lunedì e martedì ai camionisti che non volevano partecipare al blocco, sono state tagliate le gomme. Diversi casi sono state segnalati alle forze dell'ordine.

Ravenna Punto a Capo ha condannato il “movimento dei forconi”. "Pur approvando l’intenzione di bloccare il trasporto delle merci, sappiamo però  per testimonianza diretta che la maggior parte dei camionisti è bloccata sotto le intimidazioni e le minacce di altri camionisti", si legge in una nota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento