rotate-mobile
Cronaca

Il personale delle ferrovie incrocia le braccia: treni a rischio per lo sciopero

L'Azienda adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine degli scioperi, un più celere ed integrale ripristino dei servizi

Per lunedì 3 dicembre, l’Organizzazione Sindacale USB Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero di 24 ore del personale del settore ferroviario (macchinisti e capitreno) di Tper. In ambito ferroviario Tper, sulle linee della rete di competenza Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d'Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 di lunedì 3 dicembre. Disagi conseguenti allo sciopero di USB potrebbero verificarsi anche in relazione alla possibile soppressione di treni Tper che circolano sul servizio regionale delle linee della rete RFI Ferrara-Ravenna-Rimini-Pesaro, Ferrara-Bologna-Imola-Rimini, Bologna-Parma-Milano, Bologna-Poggio Rusco, Bologna-Porretta Terme e Modena-Mantova. L'Azienda adotterà ogni misura tecnico-organizzativa utile ad agevolare, al termine degli scioperi, un più celere ed integrale ripristino dei servizi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il personale delle ferrovie incrocia le braccia: treni a rischio per lo sciopero

RavennaToday è in caricamento