rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Scontri al Brennero, c'è anche un ravennate tra i cinque arrestati

Il bilancio è 15 poliziotti e tre carabinieri feriti. Sono finiti in manette cinque manifestanti, mentre nove sono i fermati

C'è anche un ravennate tra le cinque persone arrestate sabato al Brennero a seguito degli scontri con le forze dell'ordine avvenuti durante una manifestazione anarchica contro la chiusura del valico e il ripristino dei controlli alla frontiera tra Austria e Italia. Si tratta di un 44enne, già noto alle forze dell'ordine, che lunedì comparirà davanti al giudice per le udienze di convalida. Il bilancio è 15 poliziotti e tre carabinieri feriti. Sono finiti in manette cinque manifestanti, mentre nove sono i fermati: le accuse, a vario titolo, sono di esistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio, uso e porto di armi improprie. Sequestrate numerose armi improprie tra cui fionde, sassi, bastoni e persino il manico di un'ascia. Cinquecento i manifestanti; "Distruggiamo le barriere", lo slogan del corteo organizzato dall'ala più dura dei "No Borders", il movimento di protesta contro le barriere anti-migranti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri al Brennero, c'è anche un ravennate tra i cinque arrestati

RavennaToday è in caricamento