menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anarchici contro lo sgombero del centro sociale occupato: tra loro anche un ravennate

Le indagini della Digos di Torino, coordinate dalla locale procura, hanno visto la collaborazione delle questure di Milano, Ravenna, Sassari, Trento e Cuneo

Vasta operazione della Polizia a Torino nella mattinata di venerdì per i gravi episodi di violenza che si sono verificati lo scorso 9 febbraio in città, successivamente allo sgombero del centro sociale "Asilo Okkupato". Due sono gli anarchici arrestati: un 23enne di Como e un 24enne di Torino. Un terzo è ancora ricercato mentre per altri 11 - tra cui un ravennate - è stato disposto il divieto di dimora a Torino. Gli indagati a piede libero, senza alcuna misura coercitiva, sono altri 26. Tra questi anche il trentino Massimo Passamani, uno dei leader del mondo anarchico a livello nazionale. Le indagini della Digos di Torino, coordinate dalla locale procura, hanno visto la collaborazione delle questure di Milano, Ravenna, Sassari, Trento e Cuneo.

La notizia su Torinotoday

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento