menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Massimo Argnani

Foto Massimo Argnani

Scontro in mare tra un peschereccio e un gommone: cinque feriti, due sono gravissimi

Cinque persone che erano a bordo del gommone sono cadute in mare e sono state recuperate in prima battuta dagli uomini a bordo del peschereccio

Grave incidente in mare giovedì sera al largo di Ravenna. Un gommone di pescatori amatoriale, poco prima delle 18, è finito contro un peschereccio professionale fermo a circa otto miglia al largo dal porto di Ravenna. La dinamica dell'incidente non è ancora chiara. Cinque persone che erano a bordo del gommone sono cadute in mare e sono state recuperate in prima battuta dagli uomini a bordo del peschereccio.

La Capitaneria di porto è intervenuta subito sul posto con a bordo della motovedetta il medico e il personale del 118, arrivato sul luogo dell'incidente con tre ambulanze, auto medica ed elicottero. Due feriti sono stati trasportati in ospedale con codice di massima gravità, uno all'ospedale di Ravenna e uno caricato in elicottero e portato al Bufalini di Cesena; gli altri tre sono stati portati in ospedale con codice di media gravità. Nessuna conseguenza, invece, per le quattro persone a bordo del peschereccio. Sul posto anche i Carabinieri di Marina di Ravenna. La Capitaneria ha avviato un'inchiesta amministrativa ai fini della ricostruzione del sinistro e ha informato di quanto accaduto l'Autorità giudiziaria. L'attività congiunta di Guardia Costiera e 118 deriva da un protocollo d’intesa volontariamente sviluppato da alcuni anni in ambito locale, per poter fronteggiare anche in mare eventi di emergenza sanitaria dovuti a malori, infortuni e/o sinistri in favore dei naviganti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento