Cronaca Alfonsine

Scoperta una piantagione con 410 piante di canapa indiana, nascosta in una vigna

Le ricerche sono state estese anche alle pertinenze dell'abitazione e proprio all'interno della vigna, i militari dhanno scovato ben quattro filari di canapa indiana: si tratta di piante dell'altezza di circa due metri, per un totale di 410 piante

Foto Argnani

Durante il pomeriggio di venerdì i Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno rinvenuto una piantagione di canapa indiana tra i filari di un vigneto. I militari della Stazione Carabinieri di Alfonsine hanno dato arrestato un 53enne, in sostituzione degli arresti domiciliari, poiché era stato recentemente denunciato dall’Arma di Alfonsine per evasione, in quanto resosi irreperibile ai controlli svolti dai Carabinieri.

Poiché beneficiava di permesso diurno per uscire dal domicilio e recarsi al lavoro, i militari lo hanno rintracciato e invitato in caserma dove una verifica dell’auto, con la quale viaggiava, ha subito evidenziato tracce sospette di marijuana. La perquisizione del veicolo ha permesso infatti di rinvenire, qualche grammo di cocaina, alcuni flaconcini di metadone e sostanze da taglio come la mannite.

Immediata e conseguenziale la perquisizione domiciliare. Le ricerche sono state estese anche alle pertinenze dell’abitazione e proprio all’interno della vigna, i militari della Stazione di Alfonsine hanno scovato ben quattro filari di canapa indiana: si tratta di piante dell’altezza di circa due metri, per un totale di 410 piante ed un peso complessivo di oltre 300 chilogrammi. Quantitativo consistente di marijuana che avrebbe potuto fruttare all'uomo una ingente somma di denaro. I Carabinieri hanno, dunque, proceduto a portarlo in carcere con l’ulteriore pesante denuncia che punisce chiunque coltivi sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta una piantagione con 410 piante di canapa indiana, nascosta in una vigna

RavennaToday è in caricamento