rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Cronaca

Scritte 'no vax', i sindacati: "Non ci faremo piegare da violenza e intimidazioni"

In mattinata, di fronte alle sedi colpite si sono svolti dei presidi spontanei di lavoratori e sindacalisti per rispondere al blitz di imbrattamenti con scritte 'no vax'

Cgil, Cisl, Uil condannano il nuovo attacco alle sedi sindacali del territorio ravennate che si è verificato nel corso della notte giovedì e venerdì, quando persone ignote hanno imbrattato le sedi sindacali di Ravenna e Marina di Ravenna. “Non è la prima volta – commentano i segretari territoriali di Cgil, Cisl, Uil, Marinella Melandri, Roberto Baroncelli e Carlo Sama – che le nostre sedi diventano il bersaglio di atti inqualificabili, espressione di una cultura violenta e intimidatoria. Queste provocazioni, accompagnate da simboli riconducibili al mondo 'No Vax', trovano la ferma risposta da parte delle cittadine e dei cittadini e del mondo del lavoro che non si farà intimidire da simili episodi". 

"I sindacati esprimono solidarietà all’Ordine delle professioni infermieristiche della provincia, la cui sede è stata oggetto di imbrattamento e scritte ingiuriose. Infine, vogliamo ringraziare il Prefetto, Castrese De Rosa, per l’immediata solidarietà che ci ha espresso e per il rinnovato impegno a individuare i responsabili. Già questa mattina, di fronte alle sedi colpite si sono svolti dei presidi spontanei di lavoratori e sindacalisti a difesa di luoghi, che sono presidio di democrazia e di tutela dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. I sindacati - concludono i segretari - non rinunceranno mai al loro ruolo di promozione della sicurezza e della salute di tutte le lavoratrici, i lavoratori e cittadini”.

Oltre all'appoggio del prefetto, solidarietà e vicinanza arrivano anche dal Siulp di Ravenna alle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, e all’ordine degli infermieri, nonché alla Confesercenti vittime del vile gesto che nella notte hanno toccato le loro sedi di Ravenna e nel comprensorio.

In basso, il presidio della Cgil davanti alla sede di Marina di Ravenna

imbrattamenti Cgil Marina-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte 'no vax', i sindacati: "Non ci faremo piegare da violenza e intimidazioni"

RavennaToday è in caricamento