Coronavirus, mascherine a scuola. L'assessore Bakkali: "Serve trovare equilibrio"

Bakkali e' in confronto continuo con i dirigenti interessati e l'Ufficio scolastico regionale, che ha confermato che "non c'e' un divieto formale di abbassamento delle mascherine"

Il Comune di Ravenna "ha fatto di tutto per rispettare i protocolli" e ora è "compito delle scuole applicarli garantendo un clima di benessere". Approdano in Consiglio comunale i casi di ragazzi delle scuole obbligati a tenere indossata la mascherina per tutte le ore di lezione, alcune volte anche in palestra. Due question time, uno di Emanuele Panizza, del gruppo Misto su "cosa succede alla don Minzoni", il secondo di Alvaro Ancisi di Lista per Ravenna, "No alle mascherine se i banchi di scuola sono distanziati. Attenzione a chi e' piu' sotto stress", riportano le segnalazioni di alcune famiglie, anche relativi a figli con disturbi conoscitivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E l'assessore competente Ouidad Bakkali ha replicato che "l'obiettivo congiunto" e' fare in modo che sia garantito il distanziamento con il "benessere" dei ragazzi.  Il rientro, argomenta, e' "complesso e difficile per famiglie, ragazzi e scuole, c'e' un universo di responsabilita' e complessita' che porta con se'". Il Comune, ribadisce, "ha fatto il suo dovere come ente locale", predisponendo i cantieri durante l'estate, oltre 20, per garantire il distanziamento e gli altri parametri dei protocolli. Occorre dunque "trovare un punto comune perche' il tema ci e' stato segnalato". Bakkali e' in confronto continuo con i dirigenti interessati e l'Ufficio scolastico regionale, che ha confermato che "non c'e' un divieto formale di abbassamento delle mascherine". Dunque l'auspicio e' "trovare un punto di chiarimento tra dirigenza, docenza e famiglie, senza una regola condivisa si fa fatica". L'ente pubblico, conclude l'assessore "non ha un ruolo ispettivo", per cui tra mascherine liberi tutti e l'obbligo a mantenerle occorre "trovare un equilibrio". (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • La giovane che sfida la crisi per realizzare il suo sogno: aprire un forno-cioccolateria

  • Scoppia un focolaio di Coronavirus in casa di riposo: 50 contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento