menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi studenti sui bus, Bonaccini: "A scuola anche al pomeriggio per evitare assembramenti"

Scuola anche al pomeriggio per evitare gli assembramenti sui bus. E' la soluzione immaginata dal presidente dell'Emilia-Romagna

Scuola anche al pomeriggio per evitare gli assembramenti sui bus. E' la soluzione immaginata dal presidente dell'Emilia-Romagna e della conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, che avverte: "In Emilia-Romagna non ci sono più autobus da mettere in strada per ridurre il carico di studenti che vanno e tornano da scuola". Di qui, dopo che nei giorni scorsi era trapelata l'ipotesi di lasciare a casa i ragazzi delle superiori con la didattica a distanza, l'ipotesi alternativa illustrata da Bonaccini: entrate ed uscite da scuola scaglionate, sfruttando tutta la giornata, in maniera da diluire il numero degli studenti sui mezzi pubblici.

"La capienza all'80% dei mezzi pubblici, che nelle ore di punta si fa fatica a gestire e controllare - ha spiegato giovedì Bonaccini a L'aria che tira su La7 - è legata al fatto di dover mandare a scuola e far tornare a casa i ragazzi per chi non può permettersi di portarceli". Insomma il problema è l'entrata e l'uscita da scuola più o meno tuttI nello stesso orario. Quindi "se la curva aumenta e ci fosse la necessità di prendere ulteriori provvedimenti, piuttosto che lasciare a casa i ragazzi, visto che la gran parte dei cittadini ci chiede ci continuare la scuola in presenza, sarebbe meglio se si dilatassero gli orari su tutta la giornata, quindi mattino e pomeriggio".

Su questo, ha replicato Bonaccini, "la decisione spetta al Governo, magari provando a condividerla con le Regioni. Usare più autobus? Noi di autobus qui non ne abbiamo praticamente più. Abbiamo aggiunto centinaia di corse quotidiane, quindi o qualcuno ci fa arrivare altri autobus, oppure facciamo fatica", ha affermato ancora il governatore dell'Emilia Romagna. (fonte Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento