menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola troppo 'stretta': gli studenti fanno lezione nel Palazzo dei Congressi

A settembre alcune classi della scuola media appartenente all’Istituto Cervia 3, a causa della loro numerosità, non hanno trovato aule sufficientemente ampie a garantire il metro di distanza

A settembre alcune classi della scuola media appartenente all’Istituto Cervia 3, a causa della loro numerosità, non hanno trovato aule sufficientemente ampie a garantire il metro di distanza tra tutti gli alunni e hanno potuto frequentare in presenza solo avvalendosi delle classi plus dove gli alunni “eccedenti” possono seguire le lezioni tramite tablet.

"Questa soluzione, pur evitando la didattica a distanza, ha lasciato perplessi noi genitori e le difficoltà nella connessione internet riscontrate sin dai primi giorni non hanno fatto che acuire la nostra insoddisfazione - spiega Maria Rosa Mazzolani, presidente del consiglio d'istituto Cervia 3 - Fare lezione era un percorso a ostacoli che generava frustrazione nei docenti e confusione nei ragazzi. Il nostro dirigente scolastico, che da subito ha condiviso le nostre perplessità, ha immediatamente attivato un tavolo di lavoro con l’amministrazione comunale per trovare una soluzione alternativa. Il trasferimento di tre classi presso il Palazzo dei Congressi di Milano Marittima è il “lieto fine” di un lungo lavoro che ha richiesto numerosi sopralluoghi e indagini di fattibilità per l’individuazione di una location appropriata, l’adeguamento degli orari scolastici, il trasloco fisico di arredi e strumentazioni più una serie di interventi tempestivi ai problemi che si sono via via presentati".

"È a nome mio e dei genitori rappresentanti il consiglio dell’istituto Cervia 3 - conclude Mazzolani - che intendo manifestare piena soddisfazione per il risultato raggiunto e soprattutto congratularmi e porgere un vivo ringraziamento al dirigente scolastico Paolo Taroni e all’assessore Cesare Zavatta, che in questi mesi si sono impegnati senza sosta avendo come unico obiettivo il benessere dei nostri ragazzi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento