menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole chiuse per neve? Un sms avvisa i genitori

E' tutto pronto in Comune per far fronte alle eventuali emergenze per ghiaccio e neve e per informare le famiglie e gli studenti della eventuale chiusura delle scuole in tali circostanze

E’ tutto pronto in Comune per far fronte alle eventuali emergenze per ghiaccio e neve e per informare le famiglie e gli studenti della eventuale chiusura delle scuole in tali circostanze. La novità è proprio riservata a questo tipo di comunicazione che, quest’anno, verrà direttamente veicolata ai destinatari via sms sul telefono cellulare. Tale metodologia nei prossimi giorni verrà sperimentata con l’invio di un sms di prova ai 22mila numeri depositati dai genitori alla scuola frequentata dai figli sia pubblica che privata.

Servirà sia a testare il funzionamento del sistema, fornito da Telecom, sia ad annunciare la modalità con la quale il Comune si servirà per dare l’informazione. I destinatari potranno riconoscere il mittente dell’sms sul display dalla scritta Info comune; lo short message sarà firmato dal sindaco Fabrizio Matteucci. Accanto a questo strumento telematico rimarranno attivi i canali informativi già attivati lo scorso anno: il numero telefonico 0544485485 e il sito web del Comune www.comune.ra.it che forniranno lo stesso tipo di comunicazione inviata via sms. Nei prossimi giorni verranno affisse nelle scuole locandine con l’indicazione di questi tre strumenti.

La campagna informativa è stata presentata questa mattina alla stampa in municipio alla presenza degli assessori all’infanzia e istruzione Ouidad Bakkali e alla Protezione civile Andrea Corsini, e il responsabile della Protezione civile del Comune Sergio Nannini. All’organizzazione di tutto il sistema hanno collaborato, oltre alla Protezione civile, i servizi comunali Diritto allo studio, Automazione, Urp, Ufficio stampa, Polizia municipale. Da parte degli assessori è stato espresso un ringraziamento a tutti i dirigenti scolastici delle strutture pubbliche e private per aver coadiuvato la raccolta dei numeri di cellulare dei genitori e degli studenti delle scuole superiori.  

“La sinergia di questi tre canali informativi: sms in primis, linea telefonica dedicata e sito web istituzionale – hanno affermato gli assessori Ouidad Bakkali e Andrea Corsini – ci offre maggiore garanzia di copertura poiché potrebbe darsi che tutti gli sms non giungessero a destinazione a causa di errori nella registrazione dei numeri di cellulari, o per un cattivo funzionamento delle reti. In tal caso, se un genitore non ricevendo l’sms vuole togliersi il dubbio se mandare o meno i figli a scuola, in presenza di neve, può servirsi degli altri due canali. La diffusione della notizia via sms è comunque lo strumento principe di cui ci avvaliamo - sottolineano Bakkali e Corsini - per fornire tempestivamente le indicazioni alle famiglie su come comportarsi durante questo tipo di emergenza. Emergenza che l’anno scorso ha comportato problemi a causa di un sovraccarico sia su Internet che sul centralino del Comune non avendo, questi strumenti, la potenzialità per gestire contemporaneamente decine di migliaia di contatti. Quest’anno con l’uso degli sms, che ha comportato una spesa compatibile anche con le scarse risorse comunali, riusciremo a fornire un servizio efficace, così come lo è stato in altre realtà del nostro territorio”.  
 
Nel corso della conferenza stampa di presentazione della campagna neve sono stati ripresi anche gli obblighi a carico dei cittadini sia dal punto di vista della viabilità che dello spazzamento dei marciapiedi. Adempimenti che sono stati raccolti in un pieghevole che verrà distribuito negli uffici pubblici e inserito nel sito del Comune. Per quanto riguarda la pulizia delle strade, l’assessore Corsini ha ricordato che dal 1° novembre al 31 marzo sono allertate cinque squadre della ditta Sistema 2 provviste di mezzi pronte ad intervenire in caso di neve e a distribuire sale nei punti di maggiore criticità già al formarsi dei primi ghiacci.

PDL - "Vogliamo esprimere soddisfazione per la ottima iniziativa del Comune - sottolinea Mauro Bertolino, coordinatore dei portavoce del Gruppo consiliare del Pdl -.  Appare un po’ riduttivo firmare il lavoro di uno staff, unicamente col nome del Sindaco, nel rispetto delle persone che lavorano e lavoreranno a questa lodevole iniziativa, e non potendo sicuramente apporre una sfilza di nomi in fondo all’sms, vediamo più appropriata una bella dicitura tipo “Staff Emergenza Neve” . Inoltre con la nostra proposta si andrebbe anche a scongiurare, il pericolo, di accusa di facile propaganda per il nostro sindaco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento