Il sogno de "Il più grande pasticcere" diventa realtà: Sebastiano Caridi apre una pasticceria tutta sua

Iniziata la professione all'età di 13 anni nella pasticceria del padre, è migrato nella città manfreda, dove è cresciuto nei laboratori della Pasticceria Fiorentini.

Foto tratta da Facebook

Il sogno de "Il più grande pasticcere" diventa realtà. Sebastiano Caridi, 28 anni, il faentino d'adozione vincitore della seconda edizione del reality show di Rai Due, inaugurerà in corso Saffi una pasticceria-caffetteria tutta sua in Corso Saffi. Iniziata la professione all'età di 13 anni nella pasticceria del padre, è migrato nella città manfreda, dove è cresciuto nei laboratori della Pasticceria Fiorentini.

Quindi è arrivata l'opportunità del reality "Il più grande pasticcere" sotto la supervisione dei giudici Luigi Biasetto, Leonardo Di Carlo e il riminese Roberto Rinaldini e la vittoria al termine di un bel duello con Lorenzo Puca. Ora per Caridi una nuova sfida: una pasticceria tutta sua, affiancato da Giorgio Gonelli, che si occupa di locali commerciali. "Amo Faenza e non me ne voglio andare facilmente", afferma Caridi nel video di presentazione della sua attività.

L'INAUGURAZIONE - Per consentire l'inaugurazione è stata infatti emessa un'ordinanza che vieta la sosta (dalle 16 alle 24)  in tutti gli stalli blu dal civico 48 di corso Saffi fino a via Manfredi. Si dovrà inoltre circolare a senso unico nel tratto di corso Saffi compreso da via San Bernardo a via Dogana. Pertanto le auto in uscita dal parcheggio di piazza Martiri della Libertà dovranno obbligatoriamente svoltare a destra, all'intersezione con la via Manfredi, e dirigersi verso via Comandini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nessun caso in Romagna, 17 in Emilia

  • Tutta la comunità di Classe in lutto: dopo una lunga malattia è morto Andrea Panzavolta

  • Cause, sintomi e rimedi per l'anoressia sessuale

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Scossa di terremoto nel pomeriggio di domenica, il sisma avvertito distintamente nel ravennate

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: nel riminese il primo caso in Romagna

Torna su
RavennaToday è in caricamento