Spaccio di cocaina, si chiude con la prescrizione il processo per Sebastiano Rossi

Il tribunale di Ravenna ha pronunciato il non doversi procedere per intervenuta prescrizione nel processo che vedeva 18 persone imputate nell'ambito di un'inchiesta su un giro di cocaina

Il tribunale di Ravenna ha pronunciato il non doversi procedere per intervenuta prescrizione nel processo che vedeva 18 persone, tra cui l'ex portiere del Milan Sebastiano Rossi, imputate nell'ambito di un'inchiesta su un giro di cocaina sul litorale di Cervia. Gli altri a rispondere del medesimo reato - cessioni per lo più di cocaina, dedotte dalle intercettazioni telefoniche - erano piccoli imprenditori o gestori di locali tra le province di Ravenna e Forlì-Cesena.

Rossi, pur ammettendo di avere fatto uso di droga, ha sempre negato lo spaccio. L'indagine era scattata quando nel 2009 i Carabinieri avevano arrestato in un hotel di Lido di Savio un albanese con una ottantina di grammi di cocaina, una pistola e più di 11mila euro. Gli inquirenti avevano trovato un taccuino su cui figuravano diversi nomi, a partire dai quali erano scattate le intercettazioni. L'inchiesta si era poi intrecciata con un procedimento della Dda di Bologna. Per l'ex campione si chiude una lunga vicenda giudiziaria. La notizia è riportata dall'edizione locale del Resto del Carlino in edicola mercoledì.

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Scuole medie: ecco l'elenco degli istituti secondari di I grado del comune di Ravenna

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

  • Scontro frontale tra auto: tre feriti, grave un trentenne

  • La vittoria sulla malattia, il cantante "Titta" annuncia: "Sono guarito"

Torna su
RavennaToday è in caricamento