rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Sant'Alberto

Due strade gemelle, ma non nella segnaletica. "Le linee erano tutte sbiadite, un lavoro svolto a metà"

Via Gattolo Superiore risulta sistemata, mentre via Gattolo Inferiore è rimasta con le strisce sbiadite tra lo stupore dei residenti

Via Gattolo Superiore e via Gattolo Inferiore sono - come dice il nome - strade gemelle, quasi uscite dallo stesso utero. Situate, fin quasi a toccarsi, sulla via Mandriole, la prima più vicina a Sant’Alberto, la seconda a Mandriole, entrambe si estendono con lunghi percorsi nella campagna santalbertese fino ai piedi del fiume Reno. Ha stupito perciò gli abitanti di via Gattolo Inferiore che gli operai del Comune di Ravenna, venuti una notte tra l’1 e le 3 a rifare la segnaletica stradale orizzontale di via Gattolo Superiore, tanto scolorita da non essere più visibile, se ne siano andati, da oltre una settimana, lasciando com’era quella della loro strada, messa altrettanto male. "Il fatto ci è stato segnalato perché l’invisibilità della segnaletica sul fondo stradale mette a rischio la sicurezza di chi la percorre, specialmente di notte, non essendoci fasce laterali ciclo-pedonali da nessun lato della carreggiata - spiega Raffaella Randi, di lista per Ravenna (gruppo Cambiamo il Comune) -. Trattandosi di ordinaria manutenzione, Lista per Ravenna ne chiederà spiegazioni, attraverso il proprio capogruppo consiliare, ai competenti uffici tecnici del Comune, fidando in una equa e rapida soluzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due strade gemelle, ma non nella segnaletica. "Le linee erano tutte sbiadite, un lavoro svolto a metà"

RavennaToday è in caricamento