"Welcome to Ravenna": la città avrà una segnaletica turistica nuova

L’auspicio di Mambelli pertanto "è quello di vedere a breve le nuove installazioni posizionate sulle principali strade di accesso alla città"

Ravenna avrà una segnaletica turistica nuova e accattivante da poter offrire ai turisti che percorrono le principali vie di comunicazione con la città.Federalberghi Confcommercio Ravenna aveva inoltrato all’amministrazione comunale e ai candidati sindaco una richiesta affinché venissero realizzati dei cartelli nelle principali vie di accesso a Ravenna (vedi bozzetto allegato). Tutti i candidati sindaco incontrati da Federalberghi ad inizio anno, Massimiliano Alberghini per il centro destra, Maurizio Bucci per La Pigna e Michele De Pascale per il Pd, avevano apprezzato l’iniziativa.

I nuovi cartelli proposti rappresentano sia i mosaici presenti nelle basiliche ravennati, patrimonio Unesco, che il grande poeta Dante Alighieri di cui nel 2021 ricorrerà il settimo centenario della morte. L’assessore ai lavori pubblici e mobilità Roberto Fagnani  ha inviato una nota all’Associazione con la quale ha condiviso l’iniziativa e ha dato disposizione ai propri tecnici di approfondire la proposta degli albergatori per definire collocazione e realizzazione dei cartelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta di un primo passo concreto per rendere la città turisticamente accogliente - dichiara Mauro Mambelli presidente Confcommercio Ravenna - e mi ha fatto particolarmente piacere l’apprezzamento venuto dall’assessore Fagnani e dai candidati sindaco Alberghini, Bucci e De Pascale. Sappiamo tutti che uno dei problemi maggiori che ci troviamo ad affrontare è quello della scarsa promozione turistica e del cosiddetto turismo mordi e fuggi. Uno degli obiettivi di questi cartelli sarà proprio quello di rendere più visibile l’offerta turistica anche per coloro che si trovano a percorrere il territorio per recarsi verso altre mete turistiche. Magari proprio grazie a loro potranno ripensare alla vacanza che si accingono ad iniziare o decidere di tornare a farci visita in un altro momento”. L’auspicio di Mambelli pertanto "è quello di vedere a breve le nuove installazioni posizionate sulle principali strade di accesso alla città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento