menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una vita spesa per l'emancipazione del lavoro e per la sinistra: morto il segretario di Prc

Si è spento il segretario provinciale del Partito della Rifondazione Comunista di Ravenna. Era nato a Villa Massargia, in provincia di Cagliari, il 27 luglio del 1944

È morto Gianfranco Baldazzi, segretario provinciale di Ravenna del Prc. Alle 12 e 15 di mercoledì dopo una lunga malattia, si è spento il segretario provinciale del Partito della Rifondazione Comunista di Ravenna. Era nato a Villa Massargia, in provincia di Cagliari, il 27 luglio del  1944. ULo ricorda la federazione del Prc: "Uomo dotato di grande sensibilità e guidato da una profonda rettitudine morale, fin da ragazzo si è  impegnato per la causa dell’emancipazione del lavoro dividendo il suo impegno tra la direzione provinciale del Sindacato di categoria della Cgil e il Partito Comunista dove scelse di iscriversi fin da giovane. Membro del comitato provinciale di Anpi (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) dopo la scissione della “bolognina” entrò fin da subito nel Partito della Rifondazione di cui fu eletto segretario provinciale nel 2011 e riconfermato nel 2015".

Ed ancora: "Il suo impegno non si è fermato neanche di fronte alla malattia ma è continuato fino all’ultimo giorno spronando i compagni di Ravenna, all’impegno per la difesa della Costituzione e contro i rigurgiti di totalitarismo nella nuova versione del sovranismo nostrano e internazionale. Il Cpf del Prc, tutti gli iscritti e i dirigenti del Partito regionale si uniscono al cordoglio della moglie Giannina, della figlia Marilena e dei nipoti amatissimi e invitano i militanti e chi vorrà rendere l’ultimo omaggio a Gianfranco ai funerali che si svolgeranno sabato alle 10.15,  con un corteo che dalla  camera mortuaria di Conselice arriverà fino alla sede del circolo del Prc dove saranno svolte le orazioni funebri".

La salma sarà esposta presso la camera ardente di Conselice  giovedì dalle ore 12. Tra i numerosi messaggi giunti alla famiglia e alla federazione ravennate, quelli del Segretario generale nazionale del Prc, Maurizio Acerbo, del segretario regionale, Stefano Lugli e dei dirigenti delle altre organizzazioni politiche cittadine.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento