Cronaca

"Pericolosi per la pubblica incolumità": sequestrati cantiere e lotto di terreno

Sono diversi i residenti, sentiti dalla Municipale, che hanno dichiarato che l’area è considerata di pericolo per la salubrità dei cittadini e pericolosa per i bambini

Nei giorni scorsi gli agenti della Polizia Municipale di Ravenna hanno provveduto al sequestro preventivo di 4 lotti di terreno edificabili a Villanova di Ravenna perché risultati "pericolosi per la pubblica incolumità". Il personale del Corpo ha riscontrato una mancanza totale di recinzione, mentre all’interno erano presenti materiali e attrezzature varie che potevano pregiudizialmente costituire pericolo per i cittadini. In particolare è stata riscontrata la presenza di impalcature e pedane non recintate, attrezzature (gru e betoniere) e spuntoni di ferro che fuoriuscivano dal terreno.

Ipotizzato il reato di cui all’articolo 673 per non avere collocato idonei segnali o accorgimenti per impedire pericoli alle persone in un luogo pubblico e non essendo immediatamente reperibili i responsabili dei cantieri la Polizia Municipale ha provveduto a chiudere l’area e sottoporla a sequestro penale. Sono diversi i residenti, sentiti dalla Municipale, che hanno dichiarato che l’area è considerata di pericolo per la salubrità dei cittadini e pericolosa per i bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pericolosi per la pubblica incolumità": sequestrati cantiere e lotto di terreno

RavennaToday è in caricamento