menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una nuova auto per accompagnare gli anziani e per il servizio 'Pronto Farmaco'

Il nuovo mezzo, pur essendo dedicato al servizio “Pronto Farmaco”, entrerà a far parte del parco mezzi che Auser Massa Lombarda utilizza quotidianamente per gli accompagnamenti

È stato presentato venerdì mattina, in Piazza Matteotti a Massa Lombarda, il nuovo mezzo di Auser, una Fiat Panda 5 porte, che sarà dedicato al servizio “Pronto Farmaco”, attivo sul territorio dal 2016 grazie alla collaborazione con medici di base e farmacie.

Angelo Guardigli, vicepresidente di Auser Volontariato Ravenna e responsabile del Circolo Volontariato di Massa Lombarda, ha ringraziato tutti gli sponsor che hanno reso possibile questa nuova dotazione e ha ribadito lo spirito di questo servizio, che non si limita a essere una mera consegna di farmaci, ma si trasforma in un aiuto all’indipendenza delle persone, che vengono prelevate e accompagnate in farmacia, in modo da poter mantenere autonomia e dignità e, contemporaneamente, godere della compagnia dei volontari Auser, sempre pronti a concedere un’attenzione che troppo spesso a molti manca.

Il nuovo mezzo, pur essendo dedicato al servizio “Pronto Farmaco”, entrerà a far parte del parco mezzi che Auser Massa Lombarda utilizza quotidianamente per gli accompagnamenti: "Quando ci chiamano – continua Guardigli – parte il primo mezzo libero, perché la priorità è sempre garantire un servizio, quindi capiterà che anche quest’auto sia utilizzata per gli accompagnamenti, come continuerà a capitare che gli altri mezzi svolgano il servizio “Pronto farmaco”, come è avvenuto fino ad oggi".

Il Sindaco di Massa Lombarda, Daniele Bassi, ha ribadito il proprio orgoglio di appartenere a una comunità i cui tratti distintivi, anche grazie ad Auser, sono la solidarietà e la vicinanza a chi ha più bisogno: "un altro mezzo che testimonia quanto sia solidale e generosa la città di Massa Lombarda e in particolare il locale circolo Auser, che sta davvero creando le condizioni migliori per costruire ponti e fare sì che nessuno si senta ultimo, anche in un momento in cui c’è chi, quotidianamente, alimenta le paure e innalza muri". Dopo la benedizione da parte di Don Pietro Marchetti, Angelo Guardigli ha nuovamente ringraziato tutti: "Quelli che vedete sulle auto di Auser sono tanti piccoli cuoricini, che alla fine diventano un unico grande cuore che pulsa per tutta la nostra comunità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento