Cronaca

Sfida la disabilità e 'conquista' due lauree in due anni: "Esempio di coraggio"

"Un grande esempio di coraggio e di impegno civico, quello di Federico e delle sua famiglia, perchè dimostra quanto sia importante contare sulle proprie forze anche per sconfiggere sfortune e le difficoltà che si incontrano"

Federico Lombardi, 27enne ravennate ipovedente, è stato festeggiato domenica dai tantissimi amici e parenti che hanno voluto congratularsi per la seconda laurea conseguita la scorsa settimana in Ingegneria gestionale, con votazione 100 su 110 e tesi di Laurea Magistrale in Impatto Ambientale dei Sistemi Energetici dal titolo "Produzione di energia da biomasse, stato dell'arte ed analisi di una caso di studio", vale a dire l'impianto di Russi. 'Flip', per gli amici, due anni fa si era laureato alla triennale di Ingegneria Energetica e, nonostante la disabilità visiva e il sostegno continuo di ausili informatici e apposite tecnologie, ha voluto conseguire anche la Magistrale "in presenza", relatrice la professoressa Lisa Branchini.

Tra gli amici più cari anche Giannantonio Mingozzi che, a nome di tutti, lo ha annoverato tra i più bei risultati della collaborazione universitaria tra Ravenna e Bologna che compie trent'anni: "Un grande esempio di coraggio e di impegno civico, quello di Federico e delle sua famiglia, perchè dimostra quanto sia importante contare sulle proprie forze anche per sconfiggere sfortune e le difficoltà che si incontrano, ma la forza d'animo che ha messo in campo e una volontà di ferro rappresentano un punto d'orgoglio per tutti i laureati e gli universitari ravennati, ed è un onore fargli i complimenti per una seconda laurea che sarà molto utile per l'innovazione degli impianti energetici del nostro territorio e per il futuro lavorativo dei nostri diplomati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfida la disabilità e 'conquista' due lauree in due anni: "Esempio di coraggio"

RavennaToday è in caricamento