rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Centro / Viale Galilei

Sfondano la vetrina della profumeria Sabbioni e fanno man bassa di profumi: presi

Un gruppo composto da 3 rumeni, tutti sulla ventina, ha infatti divelto la vetrata dell’attività commerciale lanciandosi al suo interno e razziando diverse decine di prodotti.

Sono riusciti nel loro intento criminale, ma fortunatamente a metà. Perché sono stati arrestati dalla Polizia mentre tentavano la fuga. Il fatto è avvenuto poco dopo le 3 della notte tra venerdì e sabato, in via Galilei presso la rinomata profumeria Sabbioni. Un gruppo composto da 3 giovani rumeni ha infatti divelto la vetrata dell’attività commerciale lanciandosi al suo interno e razziando diverse decine di prodotti.

L'ASSALTO - Dopo aver sfondato la vetrina con un tombino, i tre si sono diretti immediatamente verso il reparto in cui sono esposti i profumi più famosi. Qui hanno fatto man bassa dei prodotti, riempiendo e portando via quattro sacchi, per un totale di circa 200 prodotti e un valore stimato di quasi 12mila euro. I danni sono ingenti, dovuti sopratutto alla rottura del vetro. Si parla di 5 mila euro.

GLI ARRESTI - L'allarme ha fatto prontamente intervenire sul posto una pattuglia della Polizia. Qui due agenti hanno inseguito i malviventi, arrestandone due in un canneto nei pressi dei Fiumi Uniti. Approfittando della nebbia, il terzo malvivente è riuscito a scappare. I due arrestati sono due rumeni di 32 e 22 anni senza fissa dimora

Spaccata alla Sabbioni, 14 novembre 2015 (foto Argnani)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano la vetrina della profumeria Sabbioni e fanno man bassa di profumi: presi

RavennaToday è in caricamento