Cronaca

Si accende l'albero di Natale alla Casa del volontariato di Cervia

Il meraviglioso abete donato dal Comune di Pinzolo-Madonna di Campiglio spiccava imperioso tra le luci festose e gli addobbi natalizi

La giornata di domenica 6 dicembre per il Coordinamento del Volontariato di Cervia è stata davvero ricca d’impegni. Dopo l'integrazione del componente del direttivo con assemblea del 31 ottobre, il Consiglio nella mattinata ha nominato come secondo vicepresidente Giuseppe Della Casa. Il presidente Luigi Nori ha dato alcune informazioni su un'importante ristrutturazione logistica relativa all'Emporio Solidale e al Centro del Riuso, dove l'Emporio verrà trasferito in un nuovo capannone di circa 300 metri quadri con celle frigorifere, banco distribuzione e stoccaggio derrate. Tutto nello stesso spazio, ottimizzando così la gestione sia dei prodotti che del personale. Il Centro del Riuso avrà a disposizione per la sua attività lo spazio dell'Emporio, rafforzando così la sua funzione nell’ambito territoriale cervese. Un'operazione complessa e strategica, con costi contenuti, che permetterà una funzionalità maggiore anche per far fronte alla situazione drammatica che il Covid ha portato.

Alle 17:00 invece è stato il momento dell’accensione dell'albero di Natale della Casa del Volontariato e alla cerimonia, insieme al presidente Luigi Nori, sono intervenuti il sindaco di Cervia Massimo Medri e l'assessore Bianca Maria Manzi. Il meraviglioso abete donato dal Comune di Pinzolo-Madonna di Campiglio spiccava imperioso tra le luci festose e gli addobbi natalizi.

"È un momento di gioia nonostante i mille problemi che assillano la nostra comunità – ha commentato Nori – Dopo l’albero in Piazza Garibaldi siamo felici del dono del Comune di Pinzolo. Per noi un riconoscimento della preziosa collaborazione con il Comune di Cervia e del ruolo del mondo del Volontariato. Vorremmo essere un punto di riferimento per tutti coloro che vivono un momento di difficoltà, che cercano un luogo sicuro o per chiacchierare con una persona amica. Mi è capitato nei miei viaggi di lavoro essere accolto da amici spagnoli che mi dicevano sempre ‘Mi casa es su casa’, la mia casa è la tua casa. Questo è il nostro desiderio!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si accende l'albero di Natale alla Casa del volontariato di Cervia

RavennaToday è in caricamento