menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si demolisce la piscina comunale: al suo posto una nuova con anche un centro fitness

La proposta presentata prevede la demolizione dell’attuale piscina di via Falconieri e la sua ricostruzione con ampliamento degli spazi, realizzazione di un centro fitness e gestione per 25 anni

Su proposta dell’assessore a Lavori pubblici e Sport Roberto Fagnani la giunta ha recentemente deliberato l’accoglimento della proposta della società Ar.Co Lavori per la realizzazione di una nuova piscina comunale in regime di finanza di progetto. Contestualmente ha approvato il progetto di fattibilità, affinché venga inserito nel programma triennale 2019/2021 dei lavori pubblici – elenco annuale 2019 – e successivamente posto a base di gara per l’aggiudicazione della concessione mediante appunto finanza di progetto, ai sensi dell’articolo 183 comma 15. Tale comma prevede che la proposta del soggetto privato contenga un progetto di fattibilità, una bozza di convenzione, il piano economico-finanziario e la specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione.

Il progetto di fattibilità approvato è posto a base di gara, alla quale è invitato il proponente. Se il promotore non risulta aggiudicatario può esercitare il diritto di prelazione e divenire aggiudicatario se dichiara di impegnarsi ad adempiere alle obbligazioni contrattuali alle medesime condizioni offerte dall'aggiudicatario. La giunta ha inoltre deliberato di proporre al consiglio comunale l’inserimento dell’intervento nel piano triennale 2019/2021 dei lavori pubblici per l’importo complessivo (Iva compresa) di 13.464.583 euro. La proposta presentata prevede la demolizione dell’attuale piscina di via Falconieri e la sua ricostruzione con ampliamento degli spazi, realizzazione di un centro fitness e gestione per 25 anni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento