Cronaca

Si eleggono i nuovi Consigli di zona: ecco come candidarsi

I consigli di zona dovranno sempre meno limitarsi a segnalare problemi e sempre più predisporre progetti per migliorare la qualità della vita dei quartieri

Dopo le 9 assemblee pubbliche per presentare il nuovo Regolamento dei Consigli di Zona, nei territori sono all'opera i facilitatori incaricati dal Comune per promuovere le candidature e spiegare il funzionamento dei nuovi organismi di partecipazione. Fino all'11 febbraio sarà possibile manifestare l'interesse a candidarsi alle elezioni dei componenti il nucleo operativo dei consigli di zona. Il candidato dovrà utilizzare l'apposita scheda sul sito del Comune per presentarsi ed esporre le proprie motivazioni, sottoscrivere l'adesione al decalogo etico e presentare tutto, con la fotocopia di un documento d'identità, in Comune, Ufficio dei Consigli di Zona.

Il nuovo Regolamento è stato votato all'unanimità da tutte le forze politiche a dimostrazione delle tante importanti novità: ci saranno liste in ordine alfabetico di cittadini disponibili e non liste di partito; saranno ampliati poteri e compiti; si aprirà alla democrazia diretta. I consigli di zona dovranno sempre meno limitarsi a segnalare problemi e sempre più predisporre progetti per migliorare la qualità della vita dei quartieri. L'amministrazione li supporterà con un ufficio partecipazione a loro dedicato, oltre che con una specifica formazione, li aiuterà a fare il piano delle attività ed opportunità del quartiere che verrà votato a preventivo e consuntivo dall'Assemblea di tutti i cittadini del quartiere che vorranno partecipare, con pari dignità del voto di ognuno, nel rispetto del principio della democrazia diretta. Alle elezioni i cittadini eleggeranno il nucleo operativo delle 5 persone più votate, fra questi quello con il maggior numero di voti sarà il Presidente. Il nucleo operativo potrà avvalersi, durante i cinque anni del mandato, di cittadini collaboratori.

”La presentazione delle candidature da parte dei cittadini e la successiva elezione il 4 marzo sono momenti importanti per la comunità cervese - commentano il Sindaco Luca Coffari e l'assessore Gianni Grandu - La partecipazione attiva è alla base dei futuri consigli di zona che speriamo servano a riavvicinare i cittadini alle istituzioni ed alla politica. I nuovi organismi di partecipazione collaboreranno con l'Amministrazione per dare più valore alle comunità dei diversi quartieri”

Il calendario degli incontri (tutti alle 20.30)

12 febbraio - Savio - Scuola materna, via Tamigi 9
13 febbraio - Milano Marittima - scuola Mazzini, via J.Gora 2R
15 febbraio - Pinarella / Tagliata - Sede CdZ, viale Abruzzi, 53
16 febbraio - Montaletto/Villa Inferno - Centro Airone, via Beneficio 12
19 febbraio - Malva Nord/Terme - Scuola Martiri Fantini (Palazzone), via delle Rose 34
20 febbraio - Castiglione - Scuola Carducci, via Salara 5
21 febbraio - Cervia Centro/Malva Sud - Palazzina XXV aprile
22 febbraio - Cannuzzo/Pisignano - Centro Le Roveri, via Zavattina 6D

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si eleggono i nuovi Consigli di zona: ecco come candidarsi

RavennaToday è in caricamento