Si investe sulla mobilità sostenibile: "Progetto sulla Ciclovia Adriatica in fase avanzata"

Il Comune di Ravenna rientra tra i beneficiari del decreto ministeriale sulle Risorse destinate a ciclovie urbane con l’assegnazione di 800mila euro da investire nella mobilità ciclistica

Il Comune di Ravenna rientra tra i beneficiari del decreto ministeriale sulle Risorse destinate a ciclovie urbane con l’assegnazione di 800mila euro da investire nella mobilità ciclistica. L’importo è comprensivo di un bonus assegnato ai soli Comuni sopra i 50.000 abitanti dotati di Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, il Pums di cui Ravenna è dotata fin dal gennaio 2019.

"Come ho già avuto modo di dire  in molte occasioni – ha affermato l’assessore alla Mobilità Roberto Fagnani -  la pianificazione in genere, e quella della mobilità in particolare, porta i positivi risultati attesi. Da anni stiamo lavorando per dare alla nostra città un moderno assetto sostenibile della mobilità. E non parlo solo della mobilità ciclistica ma di molti altri aspetti come quelli legati al trasporto pubblico, alla mobilità pedonale e delle merci nonchè l'attenzione che stiamo dedicando alla mobilità delle persone con disabilità. Gli uffici sono già al lavoro per individuare i progetti sui quali far ricadere queste risorse, anche se l'attenzione è da molto tempo concentrata su tratti della Ciclovia Adriatica con un progetto che è già in fase avanzata”.

Il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è stato pubblicato il 10 ottobre sulla Gazzetta ufficiale e contiene l'assegnazione di risorse generali alle Città metropolitane e ai Comuni destinatari per oltre 51 milioni di euro nel 2020 e oltre 85 milioni nel 2021.

"Ci si augura in ogni caso che anche il nostro Comune sfrutti al meglio questa opportunità confermando ciò che già ha dichiarato nel Pums, condividendo l’obiettivo del governo di rendere la mobilità urbana nelle città italiane sempre più sostenibile - commenta il consigliere del Gruppo misto Marco Maiolini - Utilizzando questi soldi si potranno finalmente liberare risorse importanti per realizzare anche le annose piste ciclabili che uniscono il forese alla città, come la pista Classe-Fosso Ghiaia, che è ultimamente ritornata in auge grazie a una mozione votata all’unanimità in consiglio comunale".

"Alla luce di questa novità abbiamo presentato un Question Time in Consiglio Comunale in cui chiediamo al Sindaco e alla Giunta comunale di confermare ufficialmente se il Comune di Ravenna rientra tra i beneficiari del decreto ministeriale sulle risorse destinate a ciclovie urbane con l’assegnazione di 800mila euro da investire nella mobilità ciclistica - commentano da Sinistra per Ravenna Michele Distaso e da Articolo Uno Mariella Mantovani - Di informare il Consiglio se la Giunta Comunale ha già definito come utilizzare queste importanti risorse aggiuntive o se intende attivare un percorso che coinvolga il territorio, il tavolo tecnico con le associazioni del settore e le commissioni consiliari competenti per definirlo in tempi rapidi e con un ampio consenso e infine se si intende presentare una proposta che promuova il “bike to work” in tempi rapidi, in modo da attivare tali incentivi prima della conclusione del mandato amministrativo".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento