Si licenzia dopo aver denunciato le violenze della casa per anziani: Camilla ora ha un nuovo lavoro

Una storia a lieto fine quella di Camilla, la badante polacca che nel maggio scorso aveva denunciato i gravi fatti avvenuti nella casa famiglia di via Cesarea a danno di un ospite di 94 anni

Un mese fa il capogruppo di Lista per Ravenna Alvaro Ancisi aveva lanciato un appello pubblico: Camilla, la badante polacca che nel maggio scorso aveva denunciato i gravi fatti avvenuti nella casa famiglia di via Cesarea a danno di un ospite di 94 anni, si trovava in difficoltà, essendosi licenziata da quel posto per tale causa.

"La donna era arrivata in Italia con una laurea in economia, seguendo una zia che già lavorava a Ravenna come badante, ma con la volontà, quasi una vocazione, di assistere essa stessa le persone più bisognose di cure e di sostegno - spiega il consigliere d'opposizione - Per 10 anni lo aveva fatto al loro domicilio, poi era entrata in quella casa famiglia come dipendente. Sta di fatto che era rimasta lavoro, di cui ha molto bisogno. Per cui ho rivolto un appello a chiunque potesse adoperarsi per vedere di risolvere questo problema. Dai vari contatti che in questo modo ho potuto attivare e stabilire, è arrivata la soluzione più auspicata da Camilla. Da lunedì scorso è stata assunta dalla cooperativa sociale Asscor di Ravenna, operante nei servizi per disabili e anziani. Non avendo un titolo professionale specifico, la qualifica contrattuale è di operatore non qualificato. Continuando a lavorare in questa cooperativa, potrà però frequentare il corso da operatore socio-sanitario che le darà modo di esprimersi più compiutamente in questa attività. Ha iniziato presso la casa residenza per anziani Garibaldi in via di Roma, a Ravenna, dove l’ha subito riconosciuta un’ospite proveniente dalla stessa casa famiglia di via Cesarea. Meglio di così non poteva trovarsi". Una storia a lieto fine, dunque.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento