menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si presentano a nome del sindaco, ma sono truffatori: colpite diverse aziende

Le aziende sarebbero state contattate direttamente da una persona che affermava di raccogliere fondi da destinare alla concessione di un'automobile in comodato d'uso gratuito all'associazione Auser

Martedì mattina sono pervenute al Comune di Faenza alcune segnalazioni da parte di aziende con sede nella città manfreda, per chiedere chiarimenti all'amministrazione comunale su un'iniziativa di raccolta fondi in corso nel territorio. Alcune attività imprenditoriali, infatti, sarebbero state contattate direttamente da una persona che affermava di operare con il sostegno del sindaco di Faenza per raccogliere fondi da destinare alla concessione di un'automobile in comodato d'uso gratuito all'associazione Auser, per sostenerne le attività di volontariato e di promozione sociale nel territorio. I fondi sarebbero stati raccolti tramite la sottoscrizione di un contratto di inserzione pubblicitaria da applicare sulla carrozzeria dell'automezzo che, in un secondo momento, sarebbe stato fornito in dotazione all'Auser.

Il sindaco Giovanni Malpezzi non ha esitato a prendere le distanze dalla presunta iniziativa di raccolta fondi in corso: "Si tratta di un'iniziativa promozionale che non mi vede coinvolto nè a titolo personale, nè come sindaco di Faenza, pertanto invito la cittadinanza a segnalare ulteriori analoghi episodi di spendita del mio nome direttamente alle forze dell'ordine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento