rotate-mobile
Cronaca Faenza

Si rifiuta di farsi controllare dalla capotreno: 19enne viene denunciato

Nel tardo pomeriggio di lunedì i poliziotti sono intervenuti nella stazione ferroviaria di Faenza su richiesta della capotreno proveniente da Bologna

Non ha esibito un documento di riconoscimento e il permesso di soggiorno durante un controllo. Un 19enne senegalese è stato indagato a piede libero dagli agenti della Volante del Commissariato di Polizia di Faenza. Nel tardo pomeriggio di lunedì i poliziotti sono intervenuti nella stazione ferroviaria di Faenza su richiesta della capotreno proveniente da Bologna. La responsabile del convoglio ferroviario ha indicato agli agenti due individui, presumibilmente stranieri, che poco prima si sarebbero rifiutati di esibire il titolo di viaggio e nell’occorso la avrebbero minacciata. 

Sempre secondo il racconto, durante il controllo del biglietto uno di loro sarebbe stato al telefono e la avrebbe urlato che non poteva terminare la telefonata per esaudire le sue richieste. Alla presenza dei poliziotti entrambi si sono rivolti al capotreno gridando. Uno ha affermato che la stessa non avrebbe chiesto loro di mostrare i biglietti, mentre l’altro ha ribadito di esser stato impossibilitato ad interrompere la telefonata.

Alla richiesta dei documenti di identificazione, uno ha mostrato una carta di identità mentre l’altro, sprovvisto di qualsiasi documento ha affermato di essere cittadino italiano e per questo esente dall’obbligo di portarne con sé. In seguito ad ulteriori accertamenti i due sono stati identificati: si tratta  un 22enne italiano, già noto alle forze dell'ordine, e di un 19enne senegalese, incensurato, in regola con le norme sul soggiorno, che è stato denunciato perché privo del regolare permesso al momento del controllo. 
      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rifiuta di farsi controllare dalla capotreno: 19enne viene denunciato

RavennaToday è in caricamento