menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si rinnovano condotte del gas e sistema idrico: Hera investe 90 milioni nell’area di Imola e Faenza

Prevista la riorganizzazione del sistema idrico dei comuni di Castel Bolognese, Riolo Terme, Solarolo e Bagnara di Romagna

Il Piano industriale al 2024 del Gruppo Hera è stato presentato martedì 13 aprile dal Presidente Esecutivo Tomaso Tommasi di Vignano e dall’Amministratore Delegato Stefano Venier ai 23 Sindaci del Con.Ami. Il nuovo Piano prevede investimenti in crescita pari a 3,2 miliardi di euro complessivi, in media 640 milioni all’anno: un volume significativamente superiore (circa +40%) rispetto alla media dell’ultimo quinquennio. Anche per quel che concerne l’area di Imola-Faenza, il Piano prevede investimenti, per complessivi 91 milioni di euro (circa 19 dei quali per l’anno in corso). In particolare, le risorse per il periodo 2021-2024, pari a 72 milioni, saranno così ripartite: 30 milioni nel servizio idrico, 21 milioni nella centrale di cogenerazione di Imola e teleriscaldamento, 10 milioni nell’elettrico, 6 milioni nel gas, 5 nei servizi ambientali. 

Tra i principali progetti a cui verranno destinati gli investimenti nel territorio ci sono la sostituzione delle condotte nella distribuzione gas e la riorganizzazione e ottimizzazione del sistema idrico dei comuni di Castel Bolognese, Riolo Terme, Solarolo, Bagnara di Romagna e Mordano, al fine di fronteggiare la ripresa dei consumi e le espansioni residenziali e industriali previste dai Piani Urbanistici. L’intervento comprende la realizzazione di un nuovo potabilizzatore a Bubano e una nuova condotta di adduzione fino a Castel Bolognese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento